Inter, Lukaku è tornato. Può cominciare il secondo capitolo in nerazzurro

Hello Italy, i’m back. Romelu Lukaku è un uomo di parola. Detto, fatto. Aveva promesso di tornare e ha mantenuto. Il Lukaku-bis è cominciato. Dopo le visite ci sarà firma e poi sarà tutto nero su bianco. Quello che a dicembre scorso sembrava un desiderio irrealizzabile ora è realtà. È impossibile dicevano in molti, non tutti, ma lui ci ha sempre creduto. Arriva in prestito oneroso per 8 milioni più bonus e con una carica incredibile. Ha una voglia matta di Inter. E questa è stata la benzina che ha permesso a Marotta, Ausilio e Baccin di completare, con la regia del presidente Zhang, un capolavoro che resterà nella storia del calciomercato. Venduto a 115 milioni e poi ripreso in prestito. L’obiettivo è quello di vincere insieme la seconda stella e di ritrovare quelle sensazioni che avevano fatto battere il cuore del gigante. E se è vero che l’offerta del Chelsea l’anno scorso era impossibile da rifiutare per tutti, è altrettanto certo che il tempo ha portato a galla i sentimenti. Lukaku ama l’Inter e l’Inter ama Lukaku. Il matrimonio si è chiuso l’anno scorso e fa parte del passato, ora si riparte con una convivenza temporanea. Un passo indietro a livello formale, ora è in prestito, un passo avanti nei sentimenti. La prima volta che vestì il nerazzurro per Romelu era una decisione professionale. Ora è una scelta di cuore. Lukaku è tornato.

Fonte : Sky Sport