Covid, Agenas: l’occupazione dei reparti risalita al 9% in 24 ore

Il dettaglio regionale dei reparti di “area non critica”

Covid in Italia e nel mondo, le ultime notizie di oggi 27 giugno. LIVE

Esaminando nel dettaglio il monitoraggio di Agenas e sempre considerando l’arco delle 24 ore, la percentuale dei posti nei reparti ospedalieri di area medica, o “non critica”, occupata da pazienti positivi al Covid-19 è risultata in calo nelle Marche (7%) e Valle d’Aosta (11%), mentre è cresciuta in 8 regioni: Basilicata (13%), Emilia Romagna (10%), Friuli Venezia Giulia (12%), Pa Trento (8%), Puglia (10%), Sardegna (7%), Sicilia (20%),Toscana (7%). Lo stesso dato, poi è rimasto stabile in 11 Regioni o province autonome: Abruzzo (all’8%), Calabria (16%), Campania (9%), Lazio (9%), Liguria (10%), Lombardia (7%), Molise (5%), Pa Bolzano (12%), Piemonte (4%), Umbria (19%) e Veneto (6%).

La situazione nelle terapie intensive  

Nel medesimo arco di tempo, l’occupazione dei posti nelle terapie intensive è stata segnalata in aumento in Campania (4%) e Liguria (2%) mentre è scesa in Piemonte (1%) . Il dato, infine, è rimasto stabile in 17 Regioni o province autonome: Abruzzo (al 2%), Basilicata (1%), Calabria (3%), Emilia Romagna (3%), Friuli Venezia Giulia (5%), Lazio (6%), Lombardia (1%), Marche 12%), Molise (5%), Pa Bolzano (1%), Puglia (2%), Sardegna (3%), Sicilia (3%), Toscana (2%), Umbria (2%), Valle d’Aosta (0%) e Veneto (2%). In Pa Trento (0%) la variazione non è risultata disponibile.

Fonte : Sky Tg24