I giovani discutono di diritti e futuro a Giardino Verano

Centinaia tra studenti e professionisti si danno appuntamento per lunedì 27 giugno, anche quest’anno a San Lorenzo, piazzale del Verano, per la quarta edizione de “L’Associata”, un evento per confrontarsi e proporre alle istituzioni soluzioni per Roma. 

L’associazione, presieduta da Giovanni Crisanti, per il 2022 propone un congresso partecipato per “scrivere i diritti del futuro”. Il lavoro si dividerà in 5 tavoli su diversi diritti: lavoro, privacy, informazione, educazione sessuale e ambientale e sicurezza nelle città durante la notte. In una plenaria successiva, tutti i partecipanti si confronteranno con il presidente della Regione, Nicola Zingaretti.

“Il mondo va in una direzione sempre più complessa da affrontare, con le crisi energetica e climatica che rischiano di favorire sempre di più conflitti internazionali e sociali – spiega il 23enne presidente dell’Associata Giovanni Crisanti- in questo frangente è cruciale che tutti noi ci mettiamo al lavoro nei nostri rispettivi settori per un cambio di passo radicale che non perda di vista la centralità dei diritti, che si evolvono e cambiano con il progresso”.

Ad organizzare l’evento tantissimi giovanissimi e giovanissime, molti studenti, tra cui il consigliere del II Luca Onori, studenti e professionisti come Benedetta Trabalza, Davide Marinali, Lorenzo Ancona, Giulia Ambrosetti, Ascanio Frugoni, Riccardo Lopizzo, Luca Patrignani, Gaia Paganelli, Alessandro Pancalli, Stefano Ferace e Flavia Scifoni.

Fonte : Roma Today