Top Gun: Maverick ha battuto tutti: superato il miliardo di dollari al botteghino!

Aspettavamo questa notizia da settimane e a ogni nuovo aggiornamento di avvicinavamo di più. Ora quel record è realtà: battendo diversi altri competitor molto più forti (ma molto incostanti), grazie al solo passaparola Top Gun: Maverick ha incassato con costanza giorno dopo giorno: è il più grande film del 2022, senza Cina e Russia.

Che prova incredibile, quella di Tom Cruise e Joseph Kosinski assieme a tutto il team di Paramount! Per molti, qualche mese fa ormai, l’arrivo nelle sale di un secondo capitolo di Top Gun a quasi 35 anni di distanza dal precedente appariva come uno dei sequel più non necessari degli ultimi anni. Un mese dopo, quel film ha stracciato chiunque e l’ha fatto proprio grazie al suo valore cinematografico e al grandissimo cinema che è. Grazie ovviamente a un tour promozionale instancabile da parte di Tom Cruise, il grosso del risultato però è stato ottenuto soprattutto da un passaparola instancabile, che ha permesso al film di incassare settimana dopo settimana senza grosse flessioni.

Con quest’ultimo aggiornamento, Top Gun vola a 1 miliardo e 6 milioni di dollari a livello mondiale, di cui 521,7 milioni al botteghino domestico e 484,7 milioni a quello internazionale. Stiamo parlando di un film uscito appena quattro settimane fa, che dopo un’ottima partenza non paragonabile però ad altri blockbuster suoi contemporanei, li ha battuti tutti giocando su una flessione minima al passare dei consuntivi del weekend. Mentre infatti Doctor Strange 2 era partito con 500 milioni per poi vedersi più che dimezzato il box office alla sola settimana successiva con il 67% in meno di incassi; mentre Jurassic World Dominion ha fatto prove simili, salvo poi essere parzialmente distrutto dalle recensioni generalmente negative; Top Gun: Maverick ha giocato semplicemente sulla qualità, registrando flessioni del 20% anche alla quarta settimana.

Nessun fuoco di paglia, solo tanto, tantissimo passaparola. E così, nonostante le tre settimane di vantaggio, Doctor Strange si ferma a 935 milioni o poco più e meno di un milione di incassi al giorno ormai, con il miliardo ormai inarrivabile senza una redistribuzione e Top Gun: Maverick che, invece, lo sorpassa e lo saluta dall’abitacolo di un jet. Dopo aver messo in scena, al botteghino, una prova al millimetro simile a quella cui si assiste all’inizio del film: Mach 9,8 – Mach 9,9 – Mach 10. Ma come ben sappiamo, non si fermerà lì. Con queste premesse, se John Kosinski riuscirà effettivamente a impostare Formula 1 con Brad Pitt come Top Gun, come ha promesso in termini di regia, potrebbe dimostrare una seconda volta un concetto che nel grande pubblico sembra essersi ormai perso: che anche per l’action, si può pretendere una grande regia. Anzi, in un certo senso sta tutto lì.

Fonte : Everyeye