Dal Pnrr 2 milioni e 500mila euro per riqualificare tre borghi storici in provincia di Roma

L’Europa tende una mano ai borghi storici italiani per promuoverne la riqualificazione e il rilancio. Per quanto riguarda l’area metropolitana di Roma, saranno tre i comuni che beneficeranno delle risorse del Pnrr NextGeneration Eu, il piano nazionale di ripresa e resilienza che sta portando nel Paese una pioggia di miliardi. Ad ottenere il finanziamento complessivo di 2 milioni e 550.000 euro saranno Castel San Pietro, Rocca di Cave e Capranica Prenestina. 

I progetti presentati dai tre borghi, spiegano il sindaco Roberto Gualtieri e il vicesindaco della Città Metropolitana Pierluigi Sanna “sono ottimi per la rigenerazione dei propri siti. Le risorse del Pnrr – prosegue – sono un’occasione unica per valorizzare le risorse e l’attrattività culturale, religiosa e rurale dei nostri territori. L’area metropolitana è ricca di bellezze e siti di medie e piccole dimensioni dall’elevato interesse storico, archeologico e naturalistico”.

“L’ente metropolitano è al fianco degli enti locali e dei 121 comuni che rappresenta per agevolare l’accesso ai finanziamenti europei – continua Gualtieri -, anche fornendo il proprio supporto tecnico, con l’obiettivo di creare un sistema interconnesso tra Roma e il territorio provinciale. Percorsi turistici, nuovi sistemi di connessione, rigenerazione degli spazi pubblici e dei siti culturali, naturali e storici sono le principali aree che con le risorse del Next Generation EU vedranno in tempi brevi dare nuovo volto e nuova linfa a territori finora troppo spesso non conosciuti e non adeguatamente valorizzati”. 

Fonte : Roma Today