Carenze igieniche e mancata sicurezza sul posto di lavoro: multati bar e ristoranti in centro

Carenze igienico sanitarie, poca sicurezza sul posto di lavoro e mancata attuazione delle procedure Haccp (ovvero le procedure mirate a garantire la salubrità degli alimenti). Questo quanto ha portato i carabinieri a sanzionare i titolari di un bar e di un ristorante a Roma. Le sanzioni nell’ambito dei controlli intensificati dai militari dell’Arma nelle attività commerciali del Centro Storico della Capitale. 

In tale contesto i carabinieri della stazione Roma Quirinale unitamente ai militari del Nas di Roma hanno proceduto alle verifiche presso diversi esercizi di ristorazione nel rione Monti, ad esito delle quali il gestore di un ristorante è stato sanzionato, per 3.000 euro, per la mancata attuazione delle procedure Haccp, per il mancato monitoraggio delle temperature dei frigoriferi e la scarsa pulizia del locale magazzino. Tali carenze igienico-sanitarie saranno segnalate alla competente Asl per l’eventuale adozione dei provvedimenti di competenza.

Invece, i carabinieri della stazione Roma Macao unitamente ai colleghi del nucleo ispettorato lavoro di Roma hanno denunciato e sanzionato, per 6.388 euro, il titolare di un bar in via Marsala, nell’area della stazione Termini all’Esquilino, per la violazione della normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro, in quanto veniva accertato che gli estintori presenti non erano agevolmente accessibili.

Carabinieri amministrativa 1-2

 

Fonte : Roma Today