Prey, una fonte d’ispirazione insospettabile per il prequel di Predator? Terrence Malick!

Il prequel di Predator Prey arriverà in Italia ad agosto grazie a Disney Plus, e man mano che emergono nuove informazioni il film di Dan Trachtenberg continua a conquistare sempre di più l’interesse del pubblico.

Ora, dopo la conferma che Prey sarà disponibile anche in lingua Comanche, il regista ha svelato una fonte d’ispirazione insospettabile per il suo prequel di Predator: Terrence Malick, l’acclamato regista de La rabbia giovane, I giorni del cielo e The Tree of Life. In una nuova intervista promozionale con Empire, infatti, Trachtenberg – famoso per aver diretto alcuni episodi di The Boys e il sequel spin-off di Cloverfield di Matt Reeves, 10 Cloverfield Lane – ha dichiarato:

Terrence Malick è stato probabilmente la fonte d’ispirazione maggiore per il mio nuovo film. E non solo per The New World [film che racconta la fondazione dell’insediamento di Jamestown, Virginia, e che si ispira alla vera storia del capitano John Smith e Pocahontas della tribù Powhatan, e che come Prey è stato girato in lingua indiana, ndr], ma anche per I giorni del cielo e La sottile linea rossa. Abbiamo fatto riferimento alle immagini di quei film e alla loro fotografia, perché volevamo dare alla nostra storia un look autentico. Il suo cinema in un certo senso è proprio una parte dell’anima di questo film.” Inoltre, nella stessa intervista Trachtenberg ha citato anche Macbeth di Justin Kurzel con Michael Fassbender come ispirazione di Prey: “Anche quel film è stato una grossa influenza dal punto di vista visivo“.

Prey di Dan Trachtenberg uscirà come esclusiva di Disney Plus a partire dal 5 agosto prossimo. La storia è ambientata 300 anni fa nelle Grandi Pianure della Nazione Comanche, e segue una tribù indiana alla prese con il letale predatore alieno. Il film si è avvalso di una produttrice (Jhane Myers) nativa Comanche e di un cast composto quasi interamente da attori nativi e della Prima Nazione, tra cui Amber Midthunder (The Ice Road, Roswell, New Mexico), l’esordiente Dakota Beavers, Stormee Kipp (Sooyii), Michelle Thrush (The Journey Home) e Julian Black Antelope (Tribal), con Dane DiLiegro (American Horror Stories) nei panni di Predator.

Fonte : Everyeye