Long Covid e disturbi del sonno, studio: ne soffre fino al 40% dei guariti

Lo studio su 1000 pazienti con long Covid

Covid in Italia e nel mondo, le ultime notizie di oggi 6 giugno. LIVE

Il lavoro di ricerca ha coinvolto quasi mille pazienti con long Covid, arruolati nell’ambito del progetto Cleveland Clinic’s reCOVer Clinic. Dalle analisi dei ricercatori è emerso che il 67,2% del campione ha riferito di soffrire di fatica di grado almeno moderato, mentre nella forma grave sembra riguardare il 21,8% dei partecipanti. Inoltre, l’8% dei pazienti ha riferito gravi disturbi del sonno, mentre il 41,3% ha riportato disturbi del sonno moderati.

Disturbi del sonno più frequenti per chi è in sovrappeso

Nello specifico, i ricercatori hanno rivelato che i disturbi del sonno sembrano essere più frequenti tra chi ha anche un problema di sovrappeso.
“Le difficoltà del sonno sono sintomi prevalenti e debilitanti riferiti dai pazienti con long Covid”, ha riferito Cinthya Pena Orbea, medico del Cleveland Clinic’s Sleep Disorders Center. “Abbiamo quindi sfruttato i dati della Cleveland Clinic reCOVer Clinic per le persone con long Covid per chiarire ulteriormente queste associazioni”, ha aggiunto, ribadendo come  aiutare le persone con long Covid a gestire i disturbi del sonno sia fondamentale anche al fine di controllare altri sintomi comuni del long Covid quali l’affaticamento, l’ansia e la depressione.

Fonte : Sky Tg24