Kevin Spacey, quattro accuse di molestie dall’Inghilterra: l’attore di nuovo nella bufera

Le vicende giudiziarie di Kevin Spacey non sembrano aver fine: la star di American Beauty, finita nell’occhio del ciclone nel 2017 dopo numerose accuse di molestie anche su minori e attaccata duramente da movimenti come il #MeToo, è nuovamente sotto accusa in seguito a nuove denunce arrivate in queste ore dall’Inghilterra.

Pochi giorni dopo l’uscita del trailer di Peter Five Eight, film con cui Spacey punta al ritorno sul grande schermo dopo anni di esilio, l’attore si trova dunque a far fronte a ben quattro accuse di molestie su tre uomini, almeno stando a quanto apprendiamo dal comunicato del Crown Prosecution Service del Regno Unito.

Il CPS ha ritenuto valide le accuse contro Kevin Spacey, 62 anni, per molestie sessuali praticate nei confronti di tre uomini. L’accusa è anche quella di aver costretto una persona ad un’attività sessuale penetrativa contro la sua volontà. Le accuse si basano sulle prove raccolte dalla Metropolitan Police durante le indagini. Il CPS ricorda a tutte le persone coinvolte che il procedimento penale contro Mr. Spacey è in corso, e che [Spacey] ha diritto ad un processo” si legge nel comunicato.

Vedremo, a questo punto, quali saranno le ricadute di queste ultime novità su una carriera che negli ultimi anni sembrava dover colare a picco, e che Spacey sperava evidentemente di rilanciare: certo è, comunque, che la situazione della star di Seven continua a non essere delle migliori.

Fonte : Everyeye