Oltre 15 chili di droga nel box-palestra: arrestato pugile pusher


Oltre 13 chilogrammi di hashish e 2,5 kg di marijuana custoditi nel box della sua casa di Acilia, sovrastante il box in cui dava lezioni di pugilato. Per questo è stato arrestato ed è finito ai domiciliari, con l’accusa di detenzione di droga ai fini di spaccio, un 53enne conosciuto nell’entroterra di Ostia anche per i trascorsi da boxeur e l’attività di trainer per aspiranti pugili.

L’intervento dei carabinieri della stazione di Acilia è scattato nella serata di lunedì. I militari li hanno deciso di fare un controllo nella casa del 53enne e anche nel box, trasformato in una piccola palestra per allenamenti e lezioni, e hanno trovato sia la droga – da cui erano ricavabili, stando alle stime, oltre 240.000 dosi – sia materiale per pesare e confezionare, 1740 euro in contanti e agende su cui erano annotati nomi e cifre, che per i carabinieri venivano usate per tenere traccia di potenziali clienti e dei quantitativi di stupefacente.

Il 53enne è stato arrestato e martedì mattina è stato portato in tribunale per la direttissima: il giudice ha convalidato l’arresto e ha disposto per lui i domiciliari.

 

Fonte : Roma Today