Ostia Antica, il cavalcavia non basta: “Sulla via del Mare serve un attraversamento pedonale”

Un attraversamento pedonale con relativo semaforo. E’ questa la richiesta che, in modo trasversale, arriva dal territorio del municipio X.

Perchè un attraversamento pedonale

La proposta, presentata dal presidente della commissione mobilità Leonardo Di Matteo (PD) ma che tra i firmatari presenta anche esponenti della Lega (Monica Picca) Fratelli d’Italia (Pietro Malara) e Demos (Mirella Arcamone) è pensata per favorire l’accesso alla stazione Ostia Antica della Roma Lido alle persone con disabilità.

Una barriera architettonica per anziani e disabili

Nel tratto in questione esiste già un cavalcavia, ma è privo di ascensori e di montascale, pertanto inaccessibile per chi ha problemi di deambulazione. “E’ una barriera architettonica, sicuramente invalicabile per i disabili ma anche modlo disagevole per le persone anziane e le famiglie con bambini piccoli nel passeggino” ha osservato Di Matteo.

Chi beneficia della richiesta

La zona è anche frequentata dai turisti che si recano in visita agli scavi archeologici pertanto, la sistemazione di un attraversamento pedonale semaforizzato, non sarebbe soltanto a vantaggio dell’utenza della linea ferroviaria. Oggi, le uniche strisce pedonali presenti, si trovano su via Ostiense ma terminano sullo spartitraffico, peraltro invalicabile per la presenza delle classiche transenne di orsogrill.

Secondo la proposta depositata in consiglio municipale, l’attraversamento dovrebbe essere collocato tra il cavalcavia e la stazione ferroviaria. Al dipartimento mobilità di Roma Capitale, invece, il compito eventualmente di approntare il relativo studio di fattibilità. 
 

Fonte : Roma Today