L’autodemolitore abusivo nell’area sottoposta a vincolo paesaggistico

Uno sfasciacarrozze abusivo in un’area sottoposta a vincolo paesaggistico. Succede a Roma Nord dove mercoledì mattina gli agenti della polizia locale hanno sequestrato un’area di oltre 6mila metri quadrati dove sono state accertate delle gravi irregolarità riscontrate in materia edilizia e ambientale. 

Ad eseguire le operazioni in via del Foro Italico, i caschi bianchi del II gruppo Parioli, che hanno apposto i sigilli all’intero sito, sottoposto a vincolo paesaggistico e dove era presente un’ attività di autodemolizione, priva di titoli ad esercitare. 

Nel corso dell’intervento, gli operanti  hanno rinvenuto nel terreno, situato  nella riserva della valle del Tevere,  anche un veicolo di provenienza furtiva e numerosi manufatti  abusivi. Presenti diversi capannoni, automobili, motoveicoli, parti di carrozzeria e motore, pneumatici, batterie usate, oli esausti e macchinari vari. Due i responsabili, cittadini italiani di 75 e 31 anni, che sono stati denunciati per reati di natura ambientale ed edilizia oltreché per ricettazione.

A seguito di altre irregolarità amministrative accertate, sono state anche elevate sanzioni per più di 4mila euro. Ulteriori verifiche sono tuttora in corso.

Autodemolitore sequestrato Foro Italico 2-2

Fonte : Roma Today