Leo Gassmann si è laureato: l’orgoglio di papà Alessandro

Leo Gassmann inorgoglisce papà Alessandro, lunedì 16 maggio, infatti, il cantante vincitore del Festival di Sanremo 2020 nella sezione Nuove Proposte con Va bene così, si è laureato.

La soddisfazione di Alessandro Gassmann

Sanremo, Leo Gassman vince tra le Nuove proposte

All’esposizione della tesi, ovviamente, non poteva mancare papà Alessandro accompagnato dalla moglie Sabrina Knaflitz. Sul proprio profilo Twitter, l’attore ha condiviso due scatti durante l’evento: il primo lo ritrae insieme alla moglie con il volto sorridente, mentre l’altro ha come protagonista il figlio Leo vestito con il cappello da laureato, evidentemente soddisfatto per il risultato. Inoltre, Alessandro Gassmann ha scritto un paio di frasi, brevi ma dal significato eloquente: “La faccia della felicità? Questa. Il mio premio più grande”, rivolto chiaramente al figlio Leo.

La carriera di Leo Gassmann

Il figlio d’arte è nato a Roma il 22 novembre 1998. L’amore per la musica sboccia sin dalla tenera età, tanto che a 9 anni entra nel Conservatorio di Santa Cecilia. Dopo cinque anni, però, abbandona la musica classica per provare a sfondare come cantante. A tal proposito, partecipa all’edizione numero 12 di X Factor nel 2018, dove viene eliminato in semifinale lanciando comunque il suo singolo Piume. Come affermato in precedenza, la svolta arriva con la partecipazione al Festival di Sanremo nel 2020 nella categoria Nuove Proteste, con tanto di vittoria finale grazie alla sua esibizione con Va bene così. Nello stesso anno esce Strike, finora il suo unico album in studio. Il 24 marzo ha pubblicato il suo ultimo singolo La mia libertà, annunciato su Instagram con un post dove si vede Leo Gassmann appena nato. Il cantautore vanta un’esperienza anche al cinema, ma nella veste di doppiatore avendo prestato la voce a Guy Crood, tra i protagonisti del lungometraggio animato I Croods 2 – Una nuova era. Infine, tra le passioni di Leo Gassmann c’è la “sua” Roma che segue spesso dal vivo allo stadio Olimpico quando ne ha l’opportunità.

Fonte : Sky Tg24