Roma-Venezia, Mourinho: “Siamo noi a dover ringraziare i tifosi. Zaniolo? Era infortunato”

La Roma ci prova, calciando addirittura 46 volte, ma impatta contro il muro del Venezia, rimasto in dieci per l’espulsione di Kyine. Al termine del match, la squadra si è concessa un giro di campo con i tifosi che ci hanno tenuto a ringraziare la squadra. José Mourinho – intervenuto nel post gara – ha commentato così l’episodio: “Siamo noi che dobbiamo ringraziare i nostri tifosi. C’è un modo per poterli ringraziare ogni domenica: dare sempre tutto in campo e lo abbiamo fatto anche oggi – ha dichiarato l’allenatore portoghese – Se riusciremo a vincere anche una competizione, sarà meritato per noi ma lo sarà soprattutto per loro. Meritano tanto. Momenti così sono facili quando Inter o Milan vincono lo scudetto, ma la famiglia deve esserci sempre. L’atteggiamento dei tifosi della Roma significa molto di più. Sono davvero speciali”. Poi l’allenatore giallorosso è tornato a parlare della partita: “Oggi abbiamo dato tutto e meritavamo di stravincere, abbiamo dominato, ma non siamo riusciti a segnare. In 11 vs 10 magari è più facile, è vero, ma non è sempre così perché loro si sono difesi in dieci e non era semplice per noi far gol”.

“Zaniolo oggi era infortunato, ora pensiamo al Torino”

José Mourinho ha poi fatto un breve bilancio della stagione, spiegando dove la Roma avrebbe potuto dare di più: “Se noi possiamo pensare a cosa potevamo fare di più durante la stagione, non penserei all’attenzione difensiva. Siamo una delle squadre che crea di più, ma il numero di gol è più basso. Servivano 6/7 gol in più e avremmo avuto più punti”. Un gol – quello del Venezia – arrivato per una disattenzione difensiva, che però l’allenatore portoghese spiega così: “Difensivamente, di solito, siamo una squadra concentrata. Non concediamo tanto, però è successo e dopo abbiamo avuto una reazione. Siamo una squadra con qualche difficoltà al momento, perché Pellegrini, Tammy (Abraham, ndr), Smalling e Ibanez stanno giocando rischiando, ma dobbiamo continuare per l’ultima partita. Zaniolo oggi era infortunato, vedremo per la prossima partita di campionato, poi penseremo a Tirana”.

Fonte : Sky Sport