[SPOILER] Doctor Strange 2, perché non abbiamo visto più membri degli X-Men? Parla Michael Waldron

Lo sceneggiatore di Doctor Strange nel Multiverso della Follia Michael Waldron torna a parlare del film, e risponde a una delle domande che si stanno facendo in molti ormai: perché nel film non abbiamo visto un gran numero di X-Men, nonostante le possibilità fornite dal Multiverso?

Continua il press tour del sequel Marvel con protagonista Benedict Cumberbatch, come anche il successo al botteghino di Doctor Strange nel Multiverso della Follia, e non mancano i quesiti a cui lo sceneggiatore del film Michael Waldron è chiamato a rispondere.

E se nelle scorse ore si parlava di fanservice in Doctor Strange 2, adesso ci si chiede un po’ l’opposto, per così dire… Ovvero, perché non abbiamo visto altri membri degli X-Men oltre al Professor X?

Sì, abbiamo parlato di House of M, e ci sono tantissimi esempi di Wanda che compie degli atti poco onorevoli per riprendersi i suoi figli. Ma alla fine la storia non aveva bisogno dei mutanti per essere efficace, credo sia stato così che l’abbiamo percepita” ha spiegato Waldron.

E sapete, anche per un discorso di timeline all’interno del MCU, non ci è sembrato che fosse questo il momento giusto per introdurli, anche perché poi sarebbe girato tutto intorno ai mutanti. E questo era un film su Wanda e il suo dolore, la sua discesa nell’oscurità” ha concluso.

E voi, vi trovate d’accordo? Fateci sapere nei commenti.

Fonte : Everyeye