Napoli, incidente stradale all’Arenaccia, l’auto si ribalta: due feriti

13 Maggio 2022

L’incidente è avvenuto attorno alle 21,30. Coinvolte due vetture, una si è capovolta. Due feriti, ma non in maniera grave.

332 CONDIVISIONI

Violento incidente stradale all’Arenaccia, al centro storico di Napoli. Un’auto, per motivi ancora da chiarire, avrebbe perso il controllo e si sarebbe ribaltata. Ci sono due feriti. L’incidente è avvenuto attorno alle 21,30. Ancora da chiarire la dinamica di quanto accaduto. Secondo le prime ricostruzioni, l’impatto avrebbe coinvolto due auto, una delle quali si sarebbe poi capovolta. Sul posto sono arrivati gli aventi della Polizia Municipale, del reparto Infortunistica Stradale, guidato dal comandante Antonio Muriano, e l’ambulanza del 118. I feriti, da quanto si apprende, non sarebbero gravi. Si tratta di un codice giallo e di un codice verde.

Meno di due anni fa, il 30 ottobre 2020, in piazza Poderico, all’Arenaccia, poco distante, avvenne un altro incidente stradale che portò alla morte di un giovane di 35 anni, Michele Silenti, che stava attraversando la strada. Ferita lievemente anche una ragazza che era con lui. L’incidente avvenne attorno alle ore 19. A seguito di quell’incidente, il Comune di Napoli provvide a installare i dissuasori e rafforzò la segnaletica stradale nella zona per evitare il ripetersi di queste situazioni.

L’episodio scosse fortemente la comunità del rione e il 5 novembre 2020, su sollecitazione del presidente della IV Municipalità di Poggioreale-Vicaria e del presidente della commissione viabilità, ci fu un sopralluogo con il reparto dell’Infortunistica Stradale della Polizia Municipale e i tecnici del Comune e dell’Anm. La viabilità nella zona, infatti, era stata modificata nel 2017 il Comune aprì il tratto che prolungava via Acquaviva verso l’Arenaccia, in piazza Poderico. A seguito del sopralluogo, la Polizia Locale sottolineò che “la causa della gran parte degli incidenti verificatisi nei tratti di strada oggetto della verifica è dovuta alla violazione dei precetti delle Norme comportamentali di cui al Codice della strada”.

332 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage