IndyCar 2022, a Indianapolis la pole è di Will Power. Tutti i risultati

Nello stradale di Indianapolis Will Power continua a imporsi. Pole Position per l’australiano di fronte a Palou e Newgarden. Sorprendono Daly, Ilott e Lundgaard mentre Herta, VeeKay, Rossi, Ericsson, Castroneves, Pagenaud e Dixon escono nel Q1. Segui il GMR Indy GP su Sky Sport F1 alle ore 21:20

INDYCAR, TUTTE LE NEWS

Will Power si dimostra inarrestabile a Indianapolis e conquista la sesta Pole Position nel circuito permanente dell’Indiana. L’australiano del Team Penske torna così in Pole dopo sette gare, risultato raggiunto battendo Alex Palou e Josef Newgarden nell’ultimo giro della Fast6 (Q3). A rappresentare la sorpresa della qualifica è Conor Daly, quarto nel circuito di casa e finalmente competitivo dopo tante gare complicate. La terza fila è monopolizzata da Arrow McLaren SP, al quinto posto con Pato O’Ward ed al sesto con Felix Rosenqvist, gli unici a non scendere sotto il muro del minuto e dieci secondi nel turno finale.

Al di fuori della Top 6 troviamo due esordienti, Callum Ilott e Christian Lundgaard. Ilott è per giunta alla prima gara nello stradale di Indianapolis mentre Lundgaard esordì in IndyCar lo scorso anno proprio nella stessa pista. Sia l’inglese sia il danese hanno confermato il potenziale visto nei due turni di prove libere e hanno preceduto piloti ben più esperti quali Jack Harvey, Romain Grosjean, Scott McLaughlin e Graham Rahal, ultimo della Fast12 (Q2). 

Takuma Sato è il primo a non aver superato il taglio della Q1 fermandosi al tredicesimo posto in griglia, appena davanti a tre piloti di primo livello mancati nel giro decisivo: Colton Herta, Rinus VeeKay e Alexander Rossi, posizionati dal tredicesimo al sedicesimo posto della griglia. Qualifica sotto le aspettative anche per Marcus Ericsson, Hélio Castroneves, Simon Pagenaud e Scott Dixon, eliminati nella prima sessione e costretti ad una gara di rimonta in uno dei circuiti meno adatti ai sorpassi. Ericsson partirà diciottesimo davanti alla coppia Meyer Shank Racing formata da Castroneves e Pagenaud mentre Dixon, ventunesimo, continua a faticare nella ricerca della prestazione nel giro singolo. Archiviate le qualifiche del GMR Indy GP piloti e squadre ora pensano al warm-up e soprattutto alla gara, in diretta su Sky Sport F1 alle ore 21:20.

Fonte : Sky Sport