Fabrizio Miccoli è stato scarcerato

Il Tribunale di Sorveglianza di Verona ha disposto la scarcerazione di Fabrizio Miccoli, ex calciatore di Lecce, Juventus e Palermo, che si trovava in carcere a Vicenza in seguito alla sentenza della Cassazione che lo scorso 23 novembre aveva confermato la condanna a 3 anni e mezzo per estorsione aggravata dal metodo mafioso, comminata in appello. Per lui è stato disposto l’affidamento in prova ai servizi sociali.

I fatti si riferiscono al periodo in cui Miccoli giocava al Palermo. Per i giudici il calciatore commissionò all’amico Lauricella il recupero di 12 mila euro dall’ex titolare della discoteca “Paparazzi” di Isola delle Femmine, Andrea Graffagnini, tra il 2010 ed il 2011. La vicenda giudiziaria aveva causato particolare scalpore anche per le frasi ingiuriose di Miccoli nel corso delle conversazioni intercettate, su tutte quella nei confronti del giudice Giovanni Falcone.

Miccoli dovrà comunque rispettare alcune precrizioni per i prossimi tre anni: tornare a casa prima di mezzanotte, non frequentare pregiudicati e presentare un’istanza al magistrato di Sorveglianza per richiedere l’autorizzazione per gli spostamenti fuori dalla Puglia.

Da capitano del Palermo a detenuto, la vita in cella di Miccoli: “Nessun privilegio”

Fonte : Today