La notte da incubo di Rulli: che imita Karius, sbaglia tre volte e manda il Liverpool in finale

4 Maggio 2022

Tre errori del portiere argentino del Villarreal spianano la strada al Liverpool, che è in finale di Champions. Geronimo Rulli ha fatto venire alla mente Karius.

19 CONDIVISIONI

Una serata storta può capitare a tutti, una partita da dimenticare ce l’ha ogni calciatore. Purtroppo ci sono delle partite horror che non si dimenticano mai e la semifinale Villarreal-Liverpool è stata indimenticabile, in negativo, per Geronimo Rulli, il portiere degli spagnoli, che ha sulla coscienza tutti i tre gol subiti dalla sua squadra e considerata pure l’avversaria di giornata salta subito alla mente il nome di Karius.

Sembrava non dovesse avere tanta storia Villarreal-Liverpool di ritorno, dopo il 2-0 dei Reds dell’andata. E invece il Villarreal segna dopo 3 minuti con Dia e raddoppia a fine primo tempo con Coquelin. Si poteva materializzare una serata da incubo per il Liverpool, che però nella ripresa ha cambiato marcia, ha iniziato l’assedio prima di realizzare il gol del 2-1 che ha tagliato le gambe al Villarreal che poi è velocemente crollato ed ha perso 3-2. Il ‘sottomarino giallo’ è uscito tra gli applausi dei propri tifosi che hanno vissuto grandi emozioni e grandi gioie, in parte anche stasera, ma hanno finito per perdere contro i Reds, che hanno sfruttato delle defaillance clamorose del portiere Rulli.

Il numero uno argentino era stato decisivo nella finale di Europa League dello scorso anno e pure nella semifinale d’andata. Perché le parate di Rulli avevano evitato un passivo molto pesante al Liverpool. Ma stasera ne ha combinate di cotte e di crude. Il gol di Fabinho è stato furbo, ma l’argentino ha dormito facendosi passare il pallone sotto le gambe. Cinque minuti dopo arriva il gol di Luis Diaz, il colombiano ha battuto a pochi passi dalla porta, ma ancora una volta si è fatto battere e il pallone gli è finito sotto le gambe.

Leggi anche

Villarreal-Liverpool 2-3, i Reds di Klopp ribaltano il risultato e volano in finale di Champions League

Poi arriva il 3-2 di Mané che ringrazia Rulli che esce dalla sua porta, lascia l’area di rigore quando vede un possibile contropiede dei Reds, ma sbaglia totalmente il tempo dell’uscita, liscia il pallone e lascia spazio a Mané, che avanza liberamente e insacca. La pessima prestazione di Rulli ha riportato in auge il nome di Loris Karius, che nella finale di Champions 2018 sbagliò malamente e affossò il Liverpool, battuto 3-1 a Kiev dal Real Madrid (che potrebbe essere di nuovo l’avversario in finale di Klopp).

19 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage