Lightyear, il regista sull’utilizzo dell’IMAX: ‘Ci ha ispirati Mission: Impossible’

Nonostante un comparto tecnico sempre impressionante al servizio di alcune sequenze anche piuttosto spettacolari, nessun film Pixar ha finora potuto beneficiare della tecnologia IMAX: Lightyear sarà dunque il primo privilegiato in tal senso, con il regista Angus MacLane che ha voluto spiegare le origini di questa scelta.

Dopo aver parlato della possibilità di sequel e spin-off di Lightyear, MacLane ha infatti svelato di esser stato ispirato da Mission: Impossible – Protocollo Fantasma per quanto riguarda la decisione di sfruttare la tecnologia IMAX per uno dei suoi futuri film Pixar: desiderio concretizzatosi proprio in occasione del film su Buzz.

Vedemmo tutti Protocollo Fantasma circa una settimana prima che uscisse. Pensammo: ‘Dovremmo fare qualcosa del genere’. Quando sono all’esterno del Burj Khalifa e c’è quel crane shot che gira tutto intorno” sono state le parole del regista. Un’idea che avrebbe effettivamente potuto essere sfruttata per più di un film Pixar uscito nel corso dell’ultimo decennio (pensiamo ad Up di MacLane, o a Gli Incredibili 2 dello stesso Brad Bird, regista proprio di Protocollo Fantasma), ma probabilmente accantonata per motivi tecnici o economici.

Vedremo in che modo l’IMAX riuscirà ad impreziosire l’attesissimo film su uno dei personaggi più amati della saga di Toy Story: nei giorni scorsi, intanto, Chris Evans ha invitato i fan ad andare al cinema per vedere Lightyear.

Fonte : Everyeye