Doctor Strange 2, Kevin Feige conferma l’importanza del finale di Loki per il film

Ci siamo chiesti più volte in che modo il finale di Loki avrebbe influenzato i film del Marvel Cinematic Universe incentrati sul concetto di multiverso, con Spider-Man: No Way Home e Doctor Strange nel Multiverso della Follia in prima fila: se il primo è sembrato in tal senso piuttosto autonomo, però, per il film di Sam Raimi non sarà così.

Mentre Elizabeth Olsen parla della potenza della sua Scarlet Witch, infatti, Kevin Feige ha confermato quanto i fan Marvel immaginavano dopo il finale della serie con Tom Hiddleston: l’uccisione di Colui Che Rimane avrà un impatto importantissimo sul capitolo dell’MCU in uscita domani, che venga o meno esplicitato dai suoi protagonisti.

Lo sapete, c’è sempre un certo ordine anche nella follia, i fan Marvel sanno che Loki e Sylvie hanno fatto sul finale della serie qualcosa che ha reso possibile tutto ciò. Colui Che Rimane non c’è più, e ciò ha fatto sì che quell’incantesimo potesse andare male in Spider-Man: No Way Home, il che ci riporta all’intero multiverso impazzito” sono state le parole del presidente dei Marvel Studios.

Insomma, è lecito prevedere che sentiremo nuovamente parlare di Kang tra non molto tempo: nell’attesa, comunque, non ci resta che fiondarci in sala a partire da domani! Vediamo, a tal proposito, quante saranno le scene post-credit di Doctor Strange 2.

Fonte : Everyeye