Clint Eastwood: ecco quale film ha ispirato il suo amore per il cinema

Clint Eastwood è uno dei pilastri della nostra cinematografia e da ormai oltre 60 anni domina il panorama internazionale sia dietro che davanti la macchina da presa. Ma come molti si domandano, cosa lo ha spinto ad appassionarsi alla cosiddetta settima arte?

La risposta a questo quesito proviene proprio dallo stesso Clint Eastwood che in un’intervista rilasciata diverso tempo fa ha rivelato di essere stato conquistato dal mondo del cinema grazie all’iconico film del 1941 diretto da Howard Hawks intitolato Il sergente York. La pellicola con Gary Cooper è ispirata alla vita dell’eroe statunitense del primo conflitto mondiale Alvin York, che pur essendo un grande pacifista, finisce col diventare uno dei più popolari tiratori scelti della Grande Guerra.

“Ogni volta che mi fanno questa domanda non posso fare altro che pensare alla mia infanzia, quando mio padre mi portava al cinema a vedere film di guerra e uno su tutti mi è rimasto impresso, Il Sergente York. L’interpretazione di Gary Cooper è stata per me una grande fonte di ispirazione. Ricordo che mentre stavo girando la serie tv Rawhide l’ho incontrato e non potevo fare altro che pensare a quanto lui e quel film avessero significato per me”.

E proprio ispirandosi a Il Sergente York, Clint Eastwood ha realizzato American Sniper. Proprio il ritratto di Gary Cooper e del suo coraggioso personaggio hanno in qualche modo influenzato la rappresentazione di Chris Kyle, il cecchino più letale della storia militare americana.

Per ulteriori approfondimenti, date un’occhiata ai migliori film di Clint Eastwood da riscoprire.

Fonte : Everyeye