Batgirl, per JK Simmons Gordon sarà fondamentale: “Vedremo un padre, non un commissario”

Il commissario Gordon è sempre stato un personaggio di supporto nei film di Batman, ma a quanto pare nel primo cinecomic standalone su Batgirl avrà per la prima volta un ruolo centrale.

Lo ha dichiarato il premio Oscar JK Simmons, che nel film con protagonista Leslie Grace tornerà nel ruolo del commissario di Gotham City dopo Justice League di Zack Snyder: stando alle parole della star, infatti, il film esplorerà il lato genitoriale di James Gordon, che sarà un personaggio fondamentale della storia.

Il piccolo ruolo svolto dal commissario Gordon in Justice League è stato più che altro molto professionale e basato sul: ‘Okay, vediamo se riusciamo a dare una mano a chi deve evitare la fine del mondo!‘” ha ricordato JK Simmons, visto di recente anche in Spider-Man: No Way Home nei panni dell’iconico giornalista anti-Uomo Ragno JJ Jameson. “Ciò che mi ha attratto del film di Batgirl, invece, è stato proprio il fatto che il film farà molto affidamento sul punto di vista di Jim Gordon, in un certo senso è proprio una storia che lo vede protagonista come uomo e come padre. Per la prima volta non sarà solo il tipo che accende il Bat Segnale e cerca di tenere i cittadini di Gotham al sicuro – anche se ovviamente avrà da fare anche sul lavoro. Ma è stata un’occasione per approfondire un aspetto diverso del personaggio, un aspetto mai visto prima al cinema.

Ricordiamo che in Batgirl ci sarà anche Brendan Fraser come Firefly, oltre ovviamente al grande ritorno di Michael Keaton come Batman. Nel cast anche Ivory Aquino come Alysia Yeoh e Jacob Scipio, Rebecca Front, Corey Johnson ed Ethan Kai in ruoli non divulgati. Il film dovrebbe arrivare entro la fine del 2022 in esclusiva su HBO Max, ma attualmente la data di uscita è sconosciuta.

Fonte : Everyeye