Palermo, nuove accuse infermiera no vax

8.42
Nuova misura cautelare per l’infermiera già agli arresti domiciliari perché aveva finto d’iniettare il vaccino antiCovid ad alcuni pazienti no vax, in cambio di denaro, a Palermo.
La donna, contraria ai vaccini, avrebbe simulato decine di somministrazioni, svuotando la siringa su una garza, a persone ignare di essere così senza copertura vaccinale. L’infermiera è ritenuta responsabile di 47 episodi di falso ideologico e peculato. Le certificazioni verdi degli ignari “falsi” vaccinati saranno sequestrate.
Fonte : Televideo