Alec Baldwin torna al cinema dopo la tragedia di “Rust”: girerà due film in Italia

Alec Baldwin torna al lavoro su un set cinematografico a cinque mesi dai tragici eventi avvenuti sul set del film Rust.

L’attore statunitense, come riportato da Deadline e dall’ANSA, nei prossimi giorni sarà a Roma assieme a suo fratello William per girare due film natalizi. Baldwin sarà protagonista di due pellicole, Kid Santa e Billie’s Magic World, diretti entrambi dal regista Francesco Cinquemani con cui aveva già lavorato all’interno del film di fantascienza Andron del 2015. I due lungometraggi, principalmente a cartone animato, vedranno protagonisti i fratelli Baldwin nelle scene girate in live action.

Alec Baldwin torna per la prima volta su un set a pochi mesi dalla tragedia avvenuta lo scorso ottobre, durante le riprese del film western Rust, nel Bonanza Creek Ranch di Santa Fe. L’attore, maneggiando una pistola di scena con l’intento di scaricarla, avrebbe fatto partire alcuni colpi che hanno ferito a morte la direttrice della fotografia, Halyna Hutchins di 42 anni e colpito gravemente il regista della pellicola Joel Souza. 

La vittima, la direttrice della fotografia Halyna Hutchins, era diplomata all’American Film Institute ed era stata nominata “astro nascente” dall’American Cinematographer nel 2019. 

Una tragedia che ricorda tristemente la prematura scomparsa del grande Brandon Lee, morto il 31 marzo 1993 a seguito di un terribile incidente sul set del Corvo. In quell’occasione l’attore Michael Massee sparò un colpo a Lee durante una scena. I proiettili della pistola vennero costruiti direttamente dalla produzione del film, togliendo innesco e polvere da sparo da veri proiettili invece che comprarli già pronti.

Fonte : Virgin Radio