Nicolas Cage contro suo zio Francis Ford Coppola: “I film Marvel non fanno male al cinema”

La famosa diatriba sui film Marvel Studios che va avanti dalla campagna Oscar di The Irisham di Martin Scorsese nel 2019 si è spinta in queste ore fin dentro la famiglia Coppola, con Nicolas Cage che ha risposto a suo zio Francis Ford Coppola.

Recentemente infatti il regista di Apocalypse Now e La conversazione si è pronunciato contro i film Marvel e i blockbuster contemporanei, ma suo nipote Nicolas Cage non è d’accordo con lui:

Sinceramente, non capisco il bisogno di questo conflitto. Non sono d’accordo con loro su quella percezione verso questi film, né sulla loro opinione. La Marvel ha fatto un lavoro davvero eccellente nell’intrattenere il pubblico delle famiglie. Hanno cambiato tutto. Voglio dire, se vai a guardare i miei film di Ghost Rider vedrai sicuramente una grande evoluzione rispetto ai film di oggi. Kevin Feige e i suoi hanno trovato un modo magistrale di intrecciare le storie e collegare tutti i personaggi in un’unica saga. Cosa c’è di sbagliato in un sano intrattenimento che attiri i genitori e i bambini nelle sale e dia alle persone qualcosa che hanno voglia di guardare? Non vedo proprio quale sia il problema“.

Per par condicio, vi segnaliamo anche le dichiarazioni positive di Coppola su Deadpool, dato che a quanto pare il regista ha particolarmente apprezzato il film con Ryan Reynolds. Voi che cosa ne pensate di questo argomento? Fatecelo sapere nella sezione dei commenti.

Fonte : Everyeye