Precipita per quattro metri mentre lavora a un palo del telefono, morto 41enne: lascia due figli piccoli

24 Marzo 2022

L’incidente si è verificato lunedì scorso, ma le sue condizioni sono precipitate ieri sera.

3 CONDIVISIONI

Ennesima morte sul lavoro in Lombardia. A perdere la vita è un operaio di 41 anni che lunedì 21 marzo è caduto da una scala mentre lavorava a un palo del telefono. L’incidente è avvenuto a Fagnano Olona, comune in provincia di Varese. Nonostante l’attenzione sollevata sul tema della sicurezza sul lavoro, continuano a registrarsi vittime e feriti.

L’uomo è precipitato per quattro metri

La notizia è stata riportata dal quotidiano “Il Giorno”: lunedì scorso il 41enne era impegnato in una operazione di manutenzione. A un certo punto, per cause ancora da accertare, il palo sul quale stava lavorando si è spezzato. L’operaio è così precipitato per circa quattro metri. Al momento dell’incidente c’era anche un collega che ha allertato i soccorsi.

Trasferito d’urgenza in ospedale

Sul posto sono intervenute sia le forze dell’ordine – che hanno eseguito tutti i rilievi del caso – che gli operatori del 118. I medici e i paramedici, dopo aver fornito le prime cure sul posto, hanno valutato il trasferimento – a causa delle sue gravi condizioni – all’ospedale di Circolo di Varese in codice rosso. È stato richiesto anche l’ausilio di un elisoccorso. Ieri poi la sua situazione sanitaria è precipitata. E sempre nella stessa giornata è morto.

Leggi anche

Si ribalta motoslitta e prende fuoco: morto un uomo, un altro trasferito in gravi condizioni

Lascia la moglie e due figli piccoli

Il 42enne era residente nella zona dell’Altomilanese. Lascia una moglie e due figli piccoli. Sul caso indagano i carabinieri di Busto Arsizio. I militari stanno infatti cercando di ricostruire la dinamica dell’accaduto e accertare eventuali responsabilità. In particolare modo cercheranno di capire se siano state rispettate tutte le norme in termini di sicurezza.

3 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage