Nesli, pubblicato il videoclip del nuovo singolo Il male minore

Il suo ritorno è uno dei più attesi di questo 2022. Dopo la pubblicazione dei singoli Confessione – story e Lazarus – morti in piedi, Nesli pubblica su Spotify la canzone Il male minore. Disponibile anche il videoclip su YouTube prodotto da RKH Studio con la regia di Andrea Dipa. Ne Il male minore, terzo singolo estratto dal nuovo album in arrivo, Nesli racconta di una vita che è un continuo fare pace con se stessi e con scelte che non sempre portano dove avresti desiderato e voluto. È l’accettazione che gli errori e gli sbagli di ognuno di noi, finiscono per essere curati con il tempo e diventare “il male minore”.

Nesli pubblica il videoclip de Il male minore

Nesli, le canzoni più belle

Uscito su tutte le piattaforme digitali lo scorso 25 febbraio come terzo singolo estratto dal nuovo album in studio di Nesli in arrivo a breve, Il male minore (prodotto per Artist First) ha ora anche un suo videoclip ufficiale, scritto e diretto da Andrea Dipa e con la produzione di RKH Studio. Frame che rispecchiano appieno il significato della canzone dove uno specchio rotto è il simbolo di una storia andata in mille pezzi, degli errori di una vita che non si possono più recuperare ma che, nonostante tutto ci permette ancora di vedere la nostra immagine riflessa per imparare a fare pace con noi stessi e continuare sulla nostra strada, lasciando che tutti i frammenti diventino un male minore. Nel video di Andrea Dipa, a cavallo tra la dimensione vintage e la contemporaneità, Nesli si rivolge anche alla bellezza del mare e all’infinità dell’orizzonte al quale guardare con speranza per ricominciare.

Nesli racconta il significato del singolo Il male minore

È proprio in occasione dell’uscita del nuovo singolo Il male minore, parte integrante anche della tracklist del nuovo disco di Nesli in arrivo a breve, che il rapper e cantautore di Senigallia (all’anagrafe Francesco Tarducci) ha raccontato di più sul significato della canzone, presto ripreso anche dai frame del videoclip da ieri su YouTube. E’ il primo sguardo che si ha oltre le porte della stazione” commenta Nesli riferendosi a Il male minore“la prima immagine che si presenta agli occhi di chi ha deciso di iniziare da capo, da solo, ma con un mondo davanti”. L’artista ha poi aggiunto: “Il male minore è un brano che parla alla mia vita, è un dover far pace con se stessi, con le scelte fatte ad ogni bivio che mi si è aperto davanti. È una lettera che ha dentro la saggezza degli errori, la premura di un adulto, la consapevolezza di un uomo. È l’ammissione di colpa di una persona consapevole che ogni sbaglio, col tempo, si trasforma in quel male minore, in un ricordo di cui non rimane niente nel male o nel bene. È l’accettazione che in quei ricordi c’è un punto in cui bisogna fermarsi, per tornare a sorridere, per ripartire. Partire e tornare per ricominciare, ma mai come adesso.”

Fonte : Sky Tg24