Werewolf Game: Tony Todd protagonista dell’horror ispirato al gioco anni ’80

Secondo quanto riportato da Deadline, Tony Todd, divenuto celebre per aver interpretato il cattivo del cult Candyman, tornerà ancora una volta alle sue radici horror dopo essere stato ingaggiato in un progetto intitolato Werewolf Game. Con questo nuovo progetto, Todd spera così di tornare a infondere un po’ di sano terrore ai suoi fedeli fan.

Questo thriller horror è ispirato a un classico party game che risale alla fine degli anni ’80. Usando il gioco come fonte d’ispirazione, il film seguirà dodici sconosciuti che devono votare quali membri della festa assassinare dopo essere stati rapiti da una compagnia di social media. Discutendo il progetto, Todd ha parlato della “forte affinità” che lo legherebbe al ruolo e della sua collaborazione con il produttore Rob Margolies.

Le mie radici come attore sono radicate nel teatro, ed è per questo che il mio personaggio iconico in Werewolf Game mi attrae fortemente, proprio come era stato per Immortal (2020), la mia prima collaborazione con Margolies“, ha dichiarato Todd.

Werewolf Game è stato scritto da Jackie Payne e sarà co-diretto da Payne e Cara Brennan, all’esordio nel genere horror. Todd si aggiunge a un cast che includeva già Lydia Hearst, Bai Ling, Teala Dunn e Robert Ricardo. Il progetto è stato approvato dal fondatore della Different Duck Films, Rob Margolies, che produrrà il film insieme a Gretel Snyder. Non sono stati diffusi ulteriori dettagli sul progetto, anche se i fan possono sicuramente aspettarsi un viaggio selvaggio e una storia originale che mira ad affascinare il pubblico di tutte le età.

Tony Todd è tornato nel remake di Candyman in un ruolo tenuto segreto fino alla fine. Per l’occasione vi rimandiamo al trailer ufficiale di Candyman, diretto da Nia DaCosta, futura regista di The Marvels per i Marvel Studios.

Fonte : Everyeye