Marvel Studios, addio a New York? Le prossime storie saranno lontane dalla Grande Mela

Le storie del Marvel Cinematic Universe diranno addio a New York? In base ai nuovi progetti in arrivo sul calendario delle uscite, la Grande Mela potrebbe non essere più l’epicentro della saga dei Marvel Studios nel prossimo futuro.

Si comincia con la nuova serie tv Moon Knight, con il protagonista Oscar Isaac che ha dichiarato: “Quando ho chiesto come mai questa storia iniziava a Londra mi è stato detto che a New York ci sono già troppi personaggi. Il che ci ha permesso di giocare con l’umorismo inglese. Mi sono chiesto cosa avrebbe fatto Peter Sellers se fosse stato contattato per un progetto Marvel, e la risposta che mi sono dato ha reso il progetto ancora più intrigante per me.”

In passato, ben 12 progetti dei Marvel Studios hanno avuto luogo a New York, in toto o in parte: The Incredible Hulk, Captain America: The First Avenger, Iron Man 2, Avengers, Avengers: Age of Ultron, Doctor Strange, Spider-Man: Homecoming, Avengers: Infinity War, Avengers: Endgame, The Falcon and the Winter Soldier, Hawkeye e Spider-Man: No Way Home, senza tenere conto delle serie Marvel-Netflix ora Marvel-Disney Plus come Daredevil, Jessica Jones, Iron Fist, Luke Cage, The Defenders e The Punisher. Guardando questa lista, si nota come i progetti più recenti abbiano iniziato a distaccarsi dalla Grande Mela con più frequenza, una tendenza che andrà solo a consolidarsi in futuro. Del resto il Marvel Cinematic Universe è diventato una questione globale, anche in termini di brand e di pubblico, e l’allargamento dei propri orizzonti passa anche da nuove ambientazioni.

A questo proposito, secondo le nuove indiscrezioni i Marvel Studios starebbero lavorando alla prima serie tv nello spazio per la piattaforma di streaming on demand Disney Plus.

Fonte : Everyeye