La bimba che cantava Frozen nel bunker sale sul palco a un evento beneficenza in Polonia

Amelia Anisovych è la bambina ucraina di sette anni che due settimane fa è diventata molto popolare per il video in cui cantava la canzone Let it go dal film di animazione Frozen mentre si trovava in un bunker antiaereo di Kiev.

Sui social network ora è apparso il video in cui Amelia apre un evento di beneficenza organizzato in Polonia per raccogliere fondi per l’Ucraina. La piccola ha eseguito l’inno nazionale del proprio Paese, emozionando la platea gremita di persone, tutte con mascherina sul volto e torcia del cellulare accesa per celebrare quel momento di estrema commozione.

La stessa Amelia nel video ha gli occhi lucidi, che riflettono la luce delle migliaia di lucine accese nel pubblico di fronte a lei. E non solo riflettono una luce esterna: quello che esce dallo sguardo di questa bambina ucraina è una luce soprattutto interiore, la luce della speranza.

Potete guardare il video dell’esecuzione dell’inno nazionale dell’Ucraina da parte della piccola Amelia Anisovych nel video che trovate in fondo. In alto, in testa a questo articolo, trovate invece il video in cui canta Let it go di Frozen nel bunker.

La cantante ucraina Tina Karol’ ha invitato la bambina

Guerra in Ucraina, bimba canta Let it go di Frozen nel rifugio. VIDEO

A realizzare il sogno di Amelia è stata Tina Karol’, famosa cantante ucraina (ha rappresentato l’Ucraina all’Eurovision Song Contest 2006) che ha organizzato l’evento a Varsavia in cui ha voluto fortemente ad affiancarla la piccola cantante del video virale di Frozen eseguita nel bunker.

Tina Karol’ è l’interprete preferita di Amelia Anisovych. Entrambe sono adesso in Polonia e stanno sostenendo l’Ucraina con tutte le loro forze, prendendo parte a svariate manifestazioni contro la guerra.
Il concerto di beneficenza, intitolato “Insieme con l’Ucraina”, si è tenuto a Varsavia il 20 marzo e ha visto esibirsi sul palco tanti artisti polacchi e ucraini.

L’esibizione di Amelia Anisovych in Polonia

Nei giorni scorsi, infatti, è stato comunicato che Tina Karol’ avrebbe sostenuto il popolo ucraino e il suo esercito e che, contemporaneamente, avrebbe pure realizzato il sogno della piccola Amelia: quello di cantare assieme al suo idolo, Tina appunto.  Secondo quanto è stato riportato, durante la serata di beneficenza Amelia e Tina si sarebbero esibite nella hit di Karol intitolata Ucraina – Tse Ti.

Come ha dichiarato Tina Karol’ al programma televisivo Snidanok, la cantante è stata incredibilmente toccata dal coraggio di quella piccola connazionale. Per lei conoscere Amelia Anisovych è stato più importante che viceversa: benché Tina sia la cantante preferita della bambina, oggi la vera star è lei, la piccola cantante che con la sua voce ha cercato di allietare chi si trovava con lei nel bunker. Un gesto di coraggio, di forza, di solidarietà e di speranza, offerto da una bambina che ben incarna ciò che tutto il mondo sta vedendo dimostrare da un popolo che non si piega. Un popolo che lotta assieme, strenuamente, in nome della cosa più importante che esista: la propria libertà, ossia la propria dignità.

Tina Karol’ ha raccontato che per lei è stato molto difficile guardare un bambino sopravvissuto alla guerra abituarsi nuovamente a cose che il resto del mondo (gran parte del mondo, quello che oggi non è interessato direttamente da un conflitto, si intende) spesso dà per scontate, come ad esempio poter indossare vestiti puliti.

“Stavamo guidando in macchina e lei ha chiesto: ‘Cos’è il destino?’. Ho risposto che questa è la tua storia, la tua calligrafia, il modo in cui scrivi il tuo destino. E ha detto una cosa: ‘Scriverò che voglio essere viva’. […] Che diventi un simbolo di speranza, un simbolo che tutto andrà bene! ci credo!”, ha detto con commozione Tina Karol’.

Di seguito vi mostriamo il video in cui Amelia Anisovych canta l’inno nazionale ucraino come apertura dell’evento di beneficenza per raccogliere fondi da devolvere alla popolazione e all’esercito del Paese invaso dalla Russia.

Fonte : Sky Tg24