Australia terra di prodigi naturali: eccone dieci da non perdere

Bioluminescent Plankton, New South Wales – Jervis Bay, situata tre ore a sud di Sydney, è rinomata per le sue spiagge di sabbia bianca, tuttavia le spiagge della zona sono ancora più meravigliose di notte. A causa di una reazione chimica naturale il plancton diventa luminescente ed emana un bagliore blu. Questo insolito fenomeno naturale può verificarsi in qualsiasi momento dell’anno, ma è più comune nei mesi primaverili ed estivi quando l’acqua è più calda. 

Min Min Lights, Northern Territory – Le Min Min Lights sono un fenomeno misterioso che ha spaventato molte persone nell’entroterra australiano da Mataranka (a sud di Katherine) a Uluru e ovunque nel mezzo. Le luci sono state descritte dai testimoni come sfere di colore fluttuanti e in rapido movimento, che brillano nel cielo notturno e perseguitano le persone, destando un po’ di confusione e paura. Si discute se le Min Min Lights esistano o se si tratti semplicemente di un racconto popolare aborigeno che è stato tramandato per generazioni. Non resta che dirigersi verso il Northern Territory, un luogo immerso nella cultura aborigena, dalle sue aspre scarpate di arenaria e tranquille pozze d’acqua nel nord, alla bellezza affascinante del Red Centre. Per poi partecipare a un tour esclusivo di Maruku Arts e farsi guidare da un Anangu che racconterà le storie di questo paesaggio unico e spiegherà il legame tra arte, cultura e terra, o dirigersi al Kakadu National Park per i tour culturali aborigeni di Pudakul dove Graham Kenyon, un esperto ex ranger del parco del Northern Territory accompagnerà i visitatori attraverso storie di sogni mentre esplorano le zone umide.

Morning Glory Clouds, Burketown, Queensland – Durante i mesi di settembre e ottobre, il raro fenomeno meteorologico denominato “Morning Glory Clouds” attraversa il Golfo e può essere osservato sopra i cieli di Burketown. Il proprietario tradizionale di Gangalidda, Murrandoo Yanner, ha affermato che il suo popolo crede che queste lunghe nubi aurorali sia stata creata da Walalu, il Serpente Arcobaleno, e che abbia un grande significato culturale. Il cloud bank può essere lungo fino a 1.000 km, largo 1-2 km e può viaggiare fino a 60 km / ora. Sebbene queste nuvole possano essere trovate in altre parti del mondo, Burketown è l’unico posto in cui compaiono frequentemente in determinati periodi dell’anno.

Coral Spawning, The Great Barrier Reef, Queensland – La deposizione dei coralli è la riproduzione della barriera corallina. I polipi dei coralli rilasciano contemporaneamente fasci di uova e spermatozoi che hanno trascorso mesi a crescere nell’oceano per la fecondazione esterna. Ciò accade in un evento di massa ogni anno, che spesso la gente del posto chiama affettuosamente il più grande orgasmo del mondo. Questo raro fenomeno dura solo poche notti, ma i curiosi possono esplorare la deposizione dei coralli notturni o partecipare a un giro in barca in notturna nelle date di deposizione dei coralli e vedere questo straordinario spettacolo.

Cuttlefish Annual Aggregation, Eyre Peninsula, South Australia – La migrazione annuale della seppia gigante australiana “Sepia apama” avviene nelle acque dell’alto Golfo di Spencer ed è uno degli eventi naturali più spettacolari nell’ambiente marino australiano. Unico alle acque del South Australia, è l’unico posto al mondo in cui le seppie annualmente si aggregano in massa. Ogni inverno, migliaia di seppie si fondono cambiando colori e sembianze. E’ possibile fare snorkeling con le incredibili seppie giganti a Stony Point tra giugno e luglio, situate sulla costa del Upper Spencer Gulf Marine Park nella Eyre Peninsula.

Australia’s Pink Lakes, South Australia and Western Australia – L’Australia ospita molte affascinanti attrazioni naturali, ma i suoi straordinari laghi rosa sono da vedere con i propri occhi. Dall’entroterra del South Australia alla costa del Western Australia, ci sono poche cose formidabili come i laghi rosa dell’Australia. Situato sulla Middle Island, a Esperance, Lake Hillier del Western Australia, è noto per la sua incredibile tonalità rosa. È uno spettacolo surreale; il lago rosa confina con le acque blu scure dell’Oceano Indiano, con una striscia verde della lussureggiante foresta che funge da barriera. Famosa per alcuni dei colori più vividi che si trovano ovunque in Australia, la Hutt Lagoon del Western Australia cambia dal rosso al rosa fino al viola lilla. Situato sulla Coral Coast, è visibile a metà mattina o al tramonto per catturare il meglio del suo spettro colorato. I rosa pallidi, le arance e i gialli del Lake Eyre, situati a sei ore di auto da Adelaide, prendono il sopravvento nei vasti paesaggi dell’entroterra del South Australia. Colori contrastanti di rosa, blu e verde creano la suggestiva scena che è Lake MacDonnell. Situato nella splendida Eyre Peninsula del South Australia, il lago MacDonnell è uno dei laghi più intensamente rosa del paese, dovuta alla sua alta concentrazione di sale.

Aurora Australis, Tasmania – Come la sua controparte nell’emisfero nord (Aurora Borealis), le Southern Lights (Aurora Australis) illuminano il cielo notturno con sfumature di verde, blu, viola e rosso. Le Southern Lights possono essere viste tutto l’anno, anche se più comunemente durante l’inverno, da maggio ad agosto e durante l’equinozio di primavera a settembre. Aurora Australis è visibile da diversi punti in tutto il paese, ma per vederlo meglio questo fenomeno si deve andare nello stato più meridionale dell’Australia: la Tasmania. Le Località migliori sono Bruny Island, Satellite Island, Bathurst Harbour e Cradle Mountain per le splendide condizioni di scarsa illuminazione necessarie per individuare lo spettacolo di luci scintillanti.

Le impronte dei dinosauri, Western Australia – Le più grandi impronte di dinosauri del mondo si trovano sulla costa nord di Broome nel Western Australia. Con una lunghezza di 1,7 metri, queste impronte di dinosauro fossilizzate hanno 130 milioni di anni e si estendono in patch per 80 km lungo la costa. All’estremità meridionale di Cable Beach si trova Gantheaume Point, un’area scenica di scogliere di arenaria rossa dove i visitatori possono osservare le impronte dei dinosauri situate sulle rocce a 30 metri dal mare e sono visibili solo con la bassa marea. 

Horizontal Falls, Western Australia – Descritto da David Attenborough come “la più insolita meraviglia naturale dell’Australia”, le Horizontal Falls nella regione del Kimberley nel Western Australia è un fenomeno naturale affascinante:  due cascate nella baia di Talbot nell’arcipelago Buccaneerprovocate tra due strette gole da  fortissime maree. Le potenti maree di Kimberley possono raggiungere più di 10 metri e la direzione del flusso si inverte garantendo che l’acqua scorra in due modi diversi ogni giorno e un effetto cascata unico. 

Red Crab migration, Christmas Island – Un tappeto di granchi rossi a Christmas Island, al largo della costa nord-occidentale dell’Australia. L’isola ospita circa 40-50 milioni di granchi di terra. Ogni anno, all’inizio della stagione delle piogge (novembre – gennaio), si verifica un risveglio spettacolare. Madre Natura stende letteralmente il tappeto rosso mentre orde di granchi emergono dalle foreste dell’isola e marciano verso l’oceano per riprodursi. Per non perdere questo evento durante il viaggio in Australia si consiglia di controllare le date, anche se sono solo delle previsioni, del fenomeno.

Per maggiori informazioni: www.australia.com

Fonte : TgCom