Zena-Amatrice 3-3: pirotecnico pari alla Piscina

Finisce tre a tre la sfida alla Piscina fra Zena Montecelio e Amatrice, partita valida per la ventunesima giornata del Girone B del campionato Promozione.

La partita 

La sfida la sblocca lo Zena. Sugli sviluppi di calcio di punizione il pallone arriva a Simonetta che controlla e col destro batte il portiere. Il pareggio ospite è immediato e porta la firma di Pirozzi che ben servito in profondità scappa alla difesa avversaria e beffa il portiere in uscita. L’Amatrice in maniera fortuita, su un tiro-cross colpisce la traversa sul proseguo dell’azione un altro tiro stavolta fuori. Simonetta sfiora il raddoppio ma con uno sballato pallonetto spreca l’1vs 1 contro il portiere dopo un buon recupero palla nella trequarti avversaria. Simonetta ad inizio ripresa flirta col due a uno ma il suo colpo di testa termina fuori di pochissimo. Il gol dello Zena però arriva poco dopo: sempre su calcio di punizione si avventa Simonetta su cui però è bravo il portiere in uscita, ma sul pallone respinto si avventa De Propis che di testa trova la rete. Lo Zena allunga sul tre a uno: Libertini dal dischetto si fa ipnotizzare da Salvatore ma sulla respinta del portiere il più lesto di tutti è Grassi a ribadire in rete. L’Amatrice riapre la partita su rigore con Colangeli che spiazza l’estremo difensore dello Zena. Lo stesso Colangeli è autore del gol del tre a tre con una magistrale punizione che si spegne alle spalle di Haimana. 

La classifica

Con questo pareggio l’Amatrice 31 punti conserva i due punti di vantaggio proprio sullo Zena, 29.

Fonte : Roma Today