Paura a Trastevere, armato di coltello per le vie della movida ferisce due adolescenti

Armato di coltello si è aggirato per i vicoli della movida di Trastervere, ferendo due adolescenti. Momenti di paura durante la notte a Roma, dove un cileno di 19 anni è stato arrestato per tentato omicidio. 

Vittime delle gesta di un 19enne, due giovani: un ragazzo di 17 anni ed un 18enne. Le aggressioni in due zone diverse, ma comunque vicine, di Trastevere. La violenza, apparentemente immotivata stando alla ricostruzione della polizia di Stato, è iniziata poco dopo l’una di notte, di domenica 20 marzo. Il ragazzo armato di coltello, è stato visto mentre si stava aggirando in piazza San Calisto. Qui è avvenuta la prima aggressione. 

Quindi, è scattato subito l’allarme, ma il 19enne ha fatto in tempo a raggiungere e ferire un’altra vittima in via Giacomo Venezian. Qui, il cileno armato è stato bloccato e arrestato dagli agenti della polizia. L’accusa è di tentato omicidio.

La posizione dell’aggressore è al vaglio dell’autorità giudiziaria. I due ragazzi feriti sono stati portati in ospedale. Il 17enne al Bambino Gesù, il diciottenne al Santo Spirito. Entrambi non sono in gravi condizioni. 

Fonte : Roma Today