Jared Leto: “I film Marvel? Se non fosse per loro i cinema forse non ci sarebbero più”

La polemica sui cinecomic è sempre in corso, con fan e detrattori del genere che discutono meriti e demeriti di film Marvel (ma anche DC e simili) a più riprese, ma per Jared Leto non si dovrebbe dire male a quei film che hanno tenuto aperti i cinema.

Jared Leto sarà la star di un film Marvel, quindi forse è leggermente di parte… Ma non può che ringraziare la Casa delle Idee per il suo contributo al mondo del cinema, soprattutto a livello pratico-economico.

Dopotutto, specialmente in tempi difficili come questi, sono principalmente i cinecomic a far girare l’economia e portare gente in sala (basta vedere gli incassi di Spider-Man: No Way Home o The Batman) , e se si parla di cinecomic non si può non parlare di Marvel.

Se non fosse per i film Marvel non se a quest’ora avremmo ancora le sale cinematografiche” ha infatti dichiarato Jared Leto, il protagonista di Morbius, in una recente intervista con Variety “Non sembra che ci sia spazio tutti, e questa realtà inizia a essere un po’ triste“.

E anche se Leto ammette di essere lui stesso “un po’ uno snob” quando si tratta di scegliere i progetti a cui partecipare, non è la parola cinecomic a fargli paura, considerati Suicide Squad, Justice League e ora Morbius.

E nel caso di quest’ultimo: “Non è esattamente il tipico supereroe. È un po’ un outsider. Ho amato il fatto che questa fosse la prima volta sullo schermo per il personaggio. Ho sempre avuto un certo interesse nella trasformazione, e questo mi è sembrato il modo di esplorare il concetto in un grande film Marvel. Era impossibile dire di no“.

E poi, aggiunge con un ghigno “Se non funziona abbiamo una buona scusa: abbiamo aspettato troppo“.

Fonte : Everyeye