“Tu fai la differenza”: lanciata la campagna contro l’abbandono di rifiuti in strada

Non è solo una questione di decoro. La presenza di rifiuti in strada può diventare molto pericoloso per i cittadini che la percorrono. Anche per questo la campagna “Tu fai la differenza” mira a sensibilizzare i cittadini sulle ragioni contrare all’abbandono di rifiuti in strada.

Le bonifiche hanno un costo

Gettare l’immondizia in strada rappresenta un comportamento illecito che impone l’impiego di ingenti risorse economiche pubbliche. Servono per la raccolta, la pulizia e lo smaltimento dei rifiuti lasciati lungo le arterie viarie regionali. Con risultati che poi durano meno delle attese perché, troppo spesso, i luoghi bonificati tornano ad essere le discariche a cielo aperto che erano prima della loro pulizia.

Un pericolo mortale per gli automobilisti

Per questo “Tu fai la differenza” punta a coinvolgere i cittadini, per responsabilizzare quanti, finora, non hanno riflettuto sulle conseguenze che sottendono l’abbandono dei rifiuti in strada. “A questa nuova campagna di Astral teniamo molto – ha commentato l’assessore regionale ai rifiuti Massimiliano Valeriani – Il tema non è soltanto impedire che le strade diventino un letamaio, ma abbiamo bisogno di intervenire su questo settore anche per preservare vite umane. Astral si occupa della manutenzione ordinaria e straordinaria di centinaia di strade della nostra regione, e più di tutti sa quanto spesso questi rifiuti ingombranti possono diventare un pericolo anche mortale per gli automobilisti”.

Le 5 card, che compongono la campagna, mettono a confronto immagini di comportamenti scorretti con quelle che promuovono pratiche di vita positive, per far constatare visibilmente quanto l’azione del singolo possa davvero fare la differenza.

La campagna educativa

‘Tu fai la differenza’ sarà diffusa sia sui canali social di Astral Infomobilità, sia sui canali social e istituzionali della Regione Lazio. Sarà messa a disposizione anche delle 62 emittenti radiofoniche e delle 28 emittenti televisive, che quotidianamente diffondono i notiziari e il Tg di Astral Infomobilità. Sarà inoltre inserita in tutti i palinsesti e contenuti multimediali prodotti da Astral Infomobilità, 7 giorni su 7, 365 giorni l’anno. Ed i canali social di Astral – ha sottolineato l’assessore ai traporti Mauro Alessandri – raggiungono più 500mila interazioni di utenti ogni mese”. Un numero su cui far leva per raggiungere l’obiettivo della campagna.

 

Fonte : Roma Today