Acqua e terra: dormire negli elementi. E non solo

Dormire sott’acqua – È possibile Atlantis The Palm di Dubai, l’immenso e notissimo resort che si estende su diversi ettari e vanta 1.539 stanze, suite esclusive e “super suite”, comprese appunto anche alcune ambitissime camere sottomarine. Le famose Underwater Suites dell’Atlantis sono ricercatissime soprattutto per i viaggi di nozze e sono molto richieste anche dalle celebrities e da chi cercano un’esperienza veramente irripetibile. Grandissime vetrate alle pareti danno direttamente sull’acquario The Ambassador Lagoon dove nuotano leggeri pesci tropicali dagli straordinari colori, creando l’illusione di essere veramente sotto il mare. 

Dormire dentro la roccia – É l’esperienza che si può fare nell’Albergo Diffuso Sextantio “Le Grotte della Civita” a Matera, stupenda città che l’Unione Europea ha decretato Capitale della cultura per il 2019. Un albergo veramente unico, ricavato nei Sassi, resi famosi dal Vangelo secondo Matteo di Pasolini, che rendono unica la città. Si alloggia in 18 grotte (recuperate e adattate nel rispetto della caratteristica semplicità̀ di questi abitati), alcune di eccezionali dimensioni, a cui si affianca uno spazio comune in un’antica chiesa rupestre. Tutto il complesso è collocato nella parte più antica dei Sassi, la Civita, a strapiombo sul torrente Gravina, di fronte alla drammatica scenografia del Parco della Murgia e delle sue chiese Rupestri. Un’ospitalità̀ non classificabile in stelle e distante dal comune senso di hotel di lusso, ma dal fascino indicibile, che il New York Times ha definito come “la più̀ straordinaria destinazione al mondo”, e Condé Nast ha inserito tra “i cento hotel più̀ belli del pianeta”, riferendosi ad un concetto di “lusso emozionale”. 

Dormire dentro il ghiaccio – Per chi ama (in senso letterale) il brivido, lo può provare senza dubbio in un igloo. Come quelli sul ghiacciaio del Presena nel comprensorio Pontedilegno-Tonale, a 2.750 metri di altezza, accanto all’omonimo Rifugio Capanna Presena 3 lussuose camere-igloo dotate di ogni comfort e una originale cantina di ghiaccio. Ideate dallo scultore Ivan Mariotti e dal suo team saranno fruibili fino a primavera quando inevitabilmente si scioglieranno. La temperatura interna delle stanze è sui 4 gradi e rigorosamente di ghiaccio sono i letti: sulla loro base vengono posti un materasso in pvc, una coperta per isolare termicamente e un normale materasso. Il pernottamento è insolito e molto confortevole. Tanto più che gli ospiti hanno a disposizione i servizi di alto livello dell’adiacente Capanna Presena, totalmente ristrutturata e con una bella SPA. 

Dormire nel profumo – Si dorme avvolti dall’inebriante e rilassante profumo della lavanda nella Suite Bleue dell’Agriturismo La Piantata ad Arlena di Castro, in provincia di Viterbo. E’ infatti immersa in 12 ettari di lavanda, che d’estate tinge di viola la collina. Oltre alla lavanda, a rendere unica questa singolare suite è il fatto che si trova nella chioma folta di una quercia secolare: una casa sull’albero adatta per sognare, osservare, leggere, scrivere, ascoltare musica. Isolata, lontana dai rumori.

Dormire in una fiaba – Dove, se non a Gardaland a Castelnuovo del Garda? Al Gardaland Hotel – la quintessenza del mondo della fantasia, dei sogni, dell’incanto e delle favole nell’hotellerie – si dorme nelle camere tematizzate Peppa Pig dove i più piccoli hanno la possibilità di vivere un’esperienza unica, insieme a tutta la famiglia, scoprendo il fantastico mondo della famosa maialina. Per una o più notti tutti possono sentirsi Peppa, Papà e Mamma Pig o fratello George! Il Gardaland Magic Hotel è poi un hotel interamente tematizzato, con le camere ispirate a tre diversi mondi della magia: Foresta Incantata, Cristallo Magico e Grande Mago. Chi dorme nelle camere Foresta Incantata si sente come un abitante di una magica foresta: ogni dettaglio della stanza – dall’albero gigante che sovrasta il letto matrimoniale alle piante rampicanti tridimensionali che decorano gli angoli e colorano le pareti – richiama infatti una fantastica ambientazione boschiva in grado di coinvolgere l’intera famiglia. In questo periodo sono ambedue chiusi, ma riapriranno in primavera.

Dormire avvolti dalle fronde – Chi non ha sognato da bambino di avere una tana su un albero? Aromantic Tree House si trova in Piemonte, a San Salvatore Monferrato, in un parco con piscina e solarium, maestosi cedri del libano e magnolie e con una casa padronale ottocentesca che può accogliere anche altri ospiti. Romantica ma anche molto aromatica perché il profumo dei tigli e del timo ai piedi dell’albero inebria notti e risvegli.

Dormire nell’arte – Dormire in un albergo che è una galleria d’arte dove ogni sala, ogni stanza, ogni dettaglio porta la firma di un autore diverso: tutto questo si fa realtà sul lungomare di Pesaro, nel più originale “museo-albergo” d’Italia, l’Alexander Museum Palace Hotel. Nove piani di arte contemporanea, 63 camere firmate da 75 artisti diversi e le parti comuni decorate da altri 25, per un totale di 100 fra pittori e scultori. Davanti all’hotel spicca una stele di Enzo Cucchi di 16 metri e al suo interno si trova una grande collezione di sculture e quadri dei principali protagonisti dell’arte contemporanea, fra cui Sandro Chia, Giò Pomodoro, Enzo Cucchi, Mimmo Paladino, Arnaldo Pomodoro.

Dormire in un viaggio – Africa, Giappone, Arabia, Lapponia, Francia, Svezia… sono solo alcune delle 15 località che ispirano le altrettante suite e junior suite del Manna Resort, a pochi km da Bolzano. Dormirvi è fare letteralmente un tuffo in altri mondi lontani. E così ciascuno potrà scegliere di addormentarsi nel paese del viaggio dei suoi sogni, che magari ha a lungo sognato ma non ha ancora visitato. Dai 35 ai 43 mq di ampiezza, tutte dotate di sauna privata e terrazza con una grande vetrata che lascia lo sguardo libero di spaziare sull’incantevole paesaggio delle Alpi e della Valle dell’Adige. 15 piccoli scrigni pieni di ricordi di viaggio e suggestioni che ricreano le atmosfere di luoghi vicini e lontani: arredi, oggetti e materiali per stanze tematiche davvero uniche, frutto della passione per i viaggi (e la Thailandia in particolare) della proprietaria di Maria Luisa Manna. A fare da corollario, biopiscina e Spa.

Fonte : TgCom