Leris tenta la rovesciata e colpisce Glik alla testa: il difensore del Benevento portato in ospedale

15 Marzo 2022

Brutto colpo alla testa per Glik durante Brescia-Benevento: dopo l’intervento dello staff medico il difensore polacco era cosciente ma è stato portato in ospedale.

73 CONDIVISIONI

Brutto infortunio per Kamil Glik durante il match tra il Benevento e il Brescia. Nella fase finale della gara, valida per il 30° turno del campionato di Serie B 2021-2022, il difensore polacco è stato colpito al volto dalla rovesciata di Leris: il calciatore delle Rondinelle si è coordinato per l’acrobazia e in maniera involontaria ha centrato l’avversario in faccia. Glik è stato subito soccorso e dopo le cure ricevute sul posto è stato portato urgentemente in ospedale dopo che lo staff medico gli aveva applicato un collare in via precauzionale. Al suo posto Fabio Caserta ha mandato in campo Masciangelo.

L’impatto è stato davvero spaventoso e c’è stata subito grande preoccupazione per il difensore del club campano, che è rimasto a terra per qualche secondo e poi è stato portato a bordocampo in barella dai membri dello staff prima di essere trasportato in barella fuori dallo stadio per ulteriori accertamenti. L’arbitro del match ha punito con l’ammonizione il calciatore del Brescia per gioco pericoloso.

Secondo quanto riportato da Sky Sport, il calciatore polacco era cosciente e avrebbe chiesto di avvisare la sua famiglia.

Leggi anche

Buffon non vuole smettere di giocare, ha rinnovato il contratto con il Parma

Da notare come Mehdi Léris, ex Sampdoria e Chievo, abbia tentato nuovamente l’acrobazia pochi minuti dopo e in questo caso ha colpito un compagno, Stefano Moreo, che è stato costretto anche lui a ricevere le cure dello staff medico per un taglio sulla faccia. Non proprio una grande serata per il calciatore francese classe 1998, che nei minuti finali ha sbagliato un gol da pochi passi.

La gara dello stadio Mario Rigamonti si è chiusa sul risultato di 2-2: il Brescia si è portato avanti per due volte con Bisoli e Moreo ma i sanniti non hanno mai mollato e con Tello e Moncini hanno permesso agli Stregoni di portare a casa un punto importante in uno scontro diretto per la promozione in Serie A.

73 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage