La Stampa, giornalisti contro Elkann: flop di Cuzzocrea. A rischio Giannini

La Stampa, Cuzzocrea vicedirettrice non incanta la redazione: gradimento ottenuto solo dal 34,9% dei giornalisti

Poco entusiasmo per Annalisa Cuzzocrea. Ieri, lunedì 14 marzo, solo 77 giornalisti su 186 aventi diritto al voto hanno partecipato al gradimento per la nuova vicedirettrice Annalisa Cuzzocrea. Precisamente il 41,3% della redazione. Sessantacinque hanno votato sì, cinque hanno votato no, sei si sono astenuti, uno solo ha lasciato la scheda bianca.

Gradimento ottenuto quindi dal 34,9% della redazione, anche se in democrazia chi non va a votare compie una scelta e non viene computato nelle percentuali. Quindi, sui votanti Cuzzocrea ha avuto l’assenso dell’84,4 per cento. Annalisa Cuzzocrea è stata scelta personalmente dal direttore Massimo Giannini. Vengono entrambi dalla Repubblica e da un lavoro soprattutto sulla politica romana. Cuzzocrea continua a svolgere la sua opera da Roma con commenti su Governo e Parlamento.

Forse, il mancato affiatamento sul gradimento della nuova vicedirettrice da parte della redazione è stato causato dalla presenza, vista come un danno per un giornale perennemente bisognoso di “attenzioni”, in televisione

Leggi anche:
Striscia la Notizia, Lorella Cuccarini alla conduzione insieme a Gerry Scotti
Ucraina, ucciso reporter di Fox News: era eroe protagonista in Afghanistan
Guerra Ucraina-Russia, Zelensky a Che Tempo che Fa: Fazio vicino al colpaccio
Chi è Piergiorgio Giacovazzo, l’inviato Rai in Ucraina che piace al pubblico
Chi è Myrta Merlino, ideatrice de “L’aria che tira” e compagna di Tardelli
Chi è Dario Fabbri, l’analista politico ospite fisso di Enrico Mentana su La7
Chi è Luca Steinmann, il giovane inviato sul fronte della guerra in Ucraina

Fonte : Affari Italiani