Allegri lancia la Juventus: “Dobbiamo avere l’ambizione di arrivare in finale di Champions”

15 Marzo 2022

Allegri in conferenza stampa ha presentato la gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League tra Juventus e Villarreal.

0 CONDIVISIONI

“Le idee chiare ce le ho, speriamo di indovinarla”. Massimiliano Allegri è pronto e ha le idee chiare per il return match contro il Villarreal. La Juventus ha pareggiato 1-1 in Spagna e dovrà assolutamente vincere per poter approdare ai quarti di finale di Champions League. Nella conferenza stampa alla vigilia della gara di ritorno degli ottavi l’allenatore bianconero ha dichiarato: “A marzo si decidono i campionati, la Champions, la Coppa Italia. Ci sono cinque giorni ora. Vogliamo arrivare alla sosta nella migliore delle condizioni, dovremo essere focalizzati”.

A chi gli chiede se è una Juve da finale di Champions il tecnico bianconero risponde così: “Non so se ha qualità o maturità per arrivarci, so che dobbiamo avere l’ambizione di arrivare. Partecipiamo al campionato, giochiamo la Champions, la Coppa Italia e l’obiettivo deve essere sempre massimo. Dovremo fare sempre il massimo, senza uscire con rimpianti. Questo non deve succedere. Domani è una finale secca che giochiamo in casa”.

In merito al Villarreal si è espresso così: “Squadra esperta e allenatore molto bravo perché concede poco e niente. Quando sembravano usciti dalla partita, abbiamo commesso un errore e sono rientrati di nuovo. Hanno anche tecnica, dovremo concedere poco, servirà una gara seria da passaggio ai quarti di finale. Durante la partita poi si fanno tanti errori, dovremo farne meno nelle zone dove conta. Servirà solo pensare a un obiettivo: passare il turno. E lì ci saranno tanti spezzoni di altre partite, da interpretare al meglio”.

Leggi anche

La UEFA non ha altra scelta: la finale di Champions è un rischio con la crisi Russia-Ucraina

In merito ai calciatori che saranno a disposizione Allegri e han fatto l’elenco di coloro che rientrano e chi non sarà del match dell’Allianz Stadium: “Chiellini è a disposizione, come Dybala e Bernardeschi. Sono rientri importanti: speriamo di risolverla in 90′, sennò serviranno 120′ e i cambi saranno importanti. Non hanno i novanta nelle gambe, possono essere ricambi ottimi. Bonucci è out, purtroppo Leo ha giocato delle partite, come Empoli e Villarreal, non stando bene. Si è messo a disposizione, è stato bravo ma ha un problema al polpaccio che non riesce a risolvere. Alex Sandro si sentiva il polpaccio ‘strano’, ho preferito non rischiarlo. Domani non è l’ultima della stagione. Zakaria dovrebbe tornare giovedì o dopo la sosta. Poi Chiesa, McKennie e Kaio sono fuori per lungo tempo”.

Infine, a chi gli chiede se quella con il Villarreal è la partita più importante della stagione il tecnico bianconero ha risposto così: “Lo è della Champions. Se vinciamo andiamo ai quarti, poi il resto è un’altra storia. La Champions è una cosa, domani è la gara più importante della Champions. E’ una partita vera, contro una squadra con grandi qualità, lavorano tanto come squadra”.

0 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage