Le sagre gastronomiche per il prossimo fine settimana

HAPPY CHEESE – Valli di Fiemme, Fassa e Primiero, Trentino-Alto Adige – Tra le montagne più belle del mondo e patrimonio Unesco, si rinnova l’appuntamento con l’aperitivo trendy, tutto dedicato ai formaggi di montagna accompagnati da vino e birra. Dopo il weekend di avvio, gli appuntamenti continuano nei fine settimana 18–20 e 23-25 marzo, per scoprire i deliziosi formaggi artigianali delle valli di Fiemme, Fassa e Primiero, da gustare insieme a uno spumeggiante calice di vino trentino o con un boccale della caratteristica birra artigianale locale. Gli aperitivi sono accompagnati da spettacoli a tema tra i rifugi, le baite e le piste da sci delle località che ospitano la manifestazione, tra cui Moena, Predazzo, San Martino di Castrozza, Campitello di Fassa, Cavalese. Il programma dettagliato degli appuntamenti è online sul sito: www.tastetrentino.it  

BEEF & SNOW – Val d’Ega, Alto Adige – Sempre tra le montagne altoatesine, ma questa volta in Val d’Ega, i paesaggi innevati fanno da scenario a gustosissimi piatti di carne di manzo locale: fino a domenica  22 marzo una vera festa di sapori accoglie gli sciatori e gli appassionati di montagna nelle baite e nei rifugi dei comprensori sciistici di Obereggen, Carezza e Passo Oclini, per scoprire tra una discesa e l’altra, la bontà di tanti piatti tipici, anche sorprendenti. Tutte le specialità sono cucinate con carne proveniente dai pascoli locali. Per informazioni: eggental.com .

LA CASOLARA – Trento – Sabato 19 e domenica 20 marzo il formaggio e i prodotti lattiero caseari sono protagonisti di un evento con degustazioni, laboratori, show-cooking e presidi Slow Food. L’evento si svolge presso il Polo Espositivo Trento Expo: “La Casolar”a offre un vero e proprio itinerario del gusto tra le specialità delle diverse produzioni artigianali lattiero-caseari provenienti da tutta Italia. Ci sono ad esempio, il Gongorzola Dop, la Fontina biologica Dop, il Castelmagno Dop,  il Provolone Dop, la mozzarella di bufala, burrata, il Fiore sardo Dop, i pecorini e i caprini di varie stagionature, i formaggi tipici della Valcamonica. Non mancano neppure i formaggi al tartufo, quelli derivati da latte di capra biologico, il latte fresco, lo yogurt e piccoli frutti, accompagnati magari da squisite salse, mostarde, marmellate, miele e altro ancora. Infine, ci sono i laboratori per grandi e bambini e degustazioni guidate gratuite. I prodotti possono essere degustati in fiera e acquistati. Informazioni: www.trentoexpo.com.

UN BORGO DI CIOCCOLATO – Borgo San Dalmazzo (Cuneo) – I golosi del Nord Italia si danno appuntamento in Piemonte, a Borgo San Dalmazzo in provincia di Cuneo, per un delizioso appuntamento dedicato al cioccolato in tutte le sue varietà: sabato 19 e domenica 20 marzo l’area espositiva di Palazzo Bertello si trasforma nel paradiso degli amanti del cioccolato nel quale si assaggia il Cibo degli Dei in tutte le sue forme. La manifestazione è a ingresso libero e offre una grande esposizione di prodotti, e occasioni di approfondimento con laboratori di lavorazione, degustazioni, informazioni sulle eccellenze artigiane degli operatori, in un’atmosfera allietata da concerti e spettacoli. Informazioni: https://fierafredda.it. 

PRIMAVERA SLOW – Parco del Delta de Po-Riserva di Biosfera MAB UNESCO, Emilia-Romagna –  Escursioni, passeggiate a piedi, in bicicletta e a cavallo, gite in barca, eventi enogastronomici e culturali per riscoprire il ritmo lento della natura e ascoltare il racconto di un angolo di natura incantevole, situato tra l’Emilia Romagna e il Veneto, con Incontri ravvicinati con i fenicotteri rosa che si posano sull’acqua, alla scoperta di antiche foreste sommerse, boschi incontaminati; e ancora birdwatching e fotografia, turismo naturalistico e cicloturismo, enogastronomia e tradizioni, sport e cultura: tutto questo e molto altro può essere scoperto e goduto nei numerosi appuntamenti di “Primavera Slow”, la rassegna che per quasi 3 mesi, dal 19 marzo al 19 giugno, propone moltissimi eventi da vivere nella natura. Si può esplorare la vasta area naturalistica protetta estesa tra Ravenna, Ferrara e Rovigo, fino a Goro, Mesola e Cervia. Non mancano gli eventi legati ai prodotti tipici, alle tradizioni della pesca e del mare; da non perdere le passeggiate notturne per scoprire tutti i suoni della natura. Il programma completo sul sito di riferimento: deltadelpo.eu. 

TERRE DI TOSCANA – Lido di Camaiore (Lucca) – L’appuntamento è per domenica 20 e lunedì 21 marzo in Versilia, presso l’Hotel Una di Lido di Camaiore, alla scoperta delle uve di Toscana, tra vitigni, etichette vitivinicole, sapori della produzione regionale: tutto questo in compagnia di 140 operatori di prima scelta riuniti per far scoprire agli appassionati novità e tradizioni, tra griffe e cantine storiche, vignaioli di nicchia del nord e del sud della regione per un incontro a tutto campo con il più rinomato vino toscano d’autore. Orari: domenica 20 marzo: dalle ore 11.00 alle ore 19.00; lunedì 21 marzo,: dalle ore 11.00 alle ore 18.00. Info: www.terreditoscana.info.

FESTA DEL TORTELLO E DEL MAIALINO – Vicchio di Mugello (Firenze) – Weekend di gusto a due passi da Firenze per tutto il mese di marzo, fino a domenica 27, nella natura del Lago Viola a Vicchio di Mugello, all’insegna del divertimento e dei buoni sapori. La splendida natura di lago Viola è la cornice perfetta per assaporare a pranzo e a cena i piatti classici della tradizione proposti negli stand gastronomici (al coperto): ci sono i tortelli di patate, rigorosamente fatti a mano, maialino, bistecche e arrosticini succulenti cotti sulla brace. Per chi lo preferisce, è attivo anche un servizio di cucina d’asporto. Non mancano l’area giochi per i bambini, uno spazio merende, momenti di svago e divertimento.  Per info e prenotazioni: www.facebook.com/festadeltortello     

FRITTELLE IN FESTA – Rapolano Terme (Siena) – Continua fino a domenica 20 marzo una bella iniziativa grazie alla quale nel fine settimana si possono gustare le deliziose e profumatissime frittelle locali, ancora più buone se accompagnate da un buon bicchiere di vinsanto. L’appuntamento è nel borgo tra le colline senesi il giovedì mattina, il sabato pomeriggio e domenica tutto il giorno, con un gran numero di bancarelle che dispensano a profusione deliziose frittelle preparate al momento secondo la ricetta tradizionale.
Informazioni sulla pagina Facebook dedicata. 

Fonte : TgCom