Dune, il direttore della fotografia dopo i BAFTA: ‘Sono in debito con troppe persone’

Era chiaro sin dal principio che Dune avrebbe detto la sua nel corso di questa stagione dei premi: il film di Denis Villeneuve eccelle sotto ogni aspetto, come conferma il clamoroso risultato ottenuto ieri sera ai BAFTA, che hanno premiato il lavoro di Timothée Chalamet e soci con ben cinque statuette.

Miglior colonna sonora, Miglior fotografia, Miglior production design, Miglior sonoro e Migliori effetti speciali sono stati i BAFTA portati a casa dal film di cui Denis Villeneuve tagliò l’intro originale per non bruciare immediatamente tutto il budget a disposizione: un risultato che lascia ben sperare in vista degli Oscar, e che inorgoglisce meritatamente il direttore della fotografia Greig Fraser.

Sono onorato di ricevere questo premio da una così illustre istituzione che premia gli aspetti artigianali della nostra industria. Dune è qualcosa di più grande della somma delle sue parti, e certamente io non sarei qui se non fosse per il mio team, per il dipartimento del sonoro, per gli straordinari compositori, per i makeup artist, gli editor, i costumisti e il dipartimento per il production design” si legge nel comunicato di Fraser.

Il direttore della fotografia prosegue: “La lista delle persone con cui sono in debito è troppo lunga da condividere, ma voi sapete chi siete. Ma non potrei accettare questo premio senza ringraziare mia moglie Jodie. Sei sempre stata il mio più grande supporto e la ragione per cui sono stato capace di forgiare il mio cammino in quest’industria. E ovviamente Denis Villeneuve. Ti sono grato per avermi scelto per accompagnarti in questo viaggio, e non vedo l’ora di scoprire dove ci porterà“.

Parole ricolme di gratitudine, dunque, per un Greig Fraser che sicuramente avrà modo di togliersi qualche altra, grossa soddisfazione nell’arco delle prossime settimane! Recentemente, intanto, lo sceneggiatore Eric Roth ha ammesso di non esser mai stato grande fan dei libri di Dune.

Fonte : Everyeye