Fin+Tech presenta le prime 16 startup del programma di accelerazione

Conclusa con successo la prima selezione di Fin+Tech, il programma di accelerazione dedicato alle startup che sviluppano soluzioni e servizi in ambito fintech e insurtech, parte della Rete Nazionale Acceleratori Cdp un network presente su tutto il territorio per aiutare la crescita di nuove realtà specializzate nei mercati a maggiore potenziale.

Ricordiamo che Fin+Tech nasce da un’iniziativa di Cdp Venture Capital con Digital Magics, Startupbootcamp, Fintech District, Nexi e Credem in qualità di promotori, per arrivare alla dotazione complessiva di 6,2 milioni di euro.

Ma torniamo alla selezione: ha raccolto oltre 300 le candidature, di cui circa il 50% provenienti dall’estero, a testimonianza della rilevanza del mercato italiano per i segmenti interessati. La commissione di valutazione di Fin+Tech, composta dai promotori e dai corporate partner coinvolti, ha selezionato 16 startup, operative in ambito fintech e insurtech, che avranno la possibilità di accedere al programma beneficiando di un investimento iniziale di 48.500 euro, di un percorso di accelerazione di 4 mesi con il supporto di un network di mentor, corporate di settore e del mondo venture capital e, per le realtà che saranno considerate più promettenti, di un follow-on di investimento fino a 300mila euro.

La selezione è stata effettuata su criteri di innovatività della soluzione, composizione del team, scalabilità del progetto, potenziale di mercato. In ambito fintech sono state premiate quelle iniziative legate ai sistemi di pagamento, lending, sistemi di certificazione e interoperabilità basate sulla blockchain, sistemi di credito e scoring per e-commerce, intelligenza artificiale e open banking, soluzioni di tokenizzazione per transazioni finanziarie e piattaforme di robo advisory. Mentre per quel che riguarda l’insurtech sono stati privilegiati sistemi di digitalizzazione delle polizze online, piattaforme di automatizzazione delle transazioni assicurative, risk management in ambito assicurativo, prodotti assicurativi IoT based.
 

Fonte : Repubblica