Gli Arcade Fire annunciano un concerto last-minute a supporto dell’Ucraina

La band canadese, icona dell’indie rock, torna a sopresa dal vivo questa sera a New Orleans, per un concerto speciale di beneficienza il cui ricavato sarà interamente devoluto al fondo di soccorso Plus 1 Ucraina, impegnato in prima linea per assistere la popolazione vittima di guerra.

Il gruppo musicale canadese Arcade Fire, capitanato da Win Butler ha annunciato nelle scorse ore che si renderà protagonista di un bellissimo concerto a fini di beneficienza. Il ricavato dallo show organizzato in tempi record, andrà a sostegno della popolazione ucraina al momento colpita dalla guerra (LA DIRETTA). Il concerto, rinominato “Pay What You Can”, ovvero “Dona quello che puoi”, andrà in scena questa sera, lunedì 14 marzo, dal palco del Teatro di Tolosa a New Orleans (Louisiana, Stati Uniti).

Gli Arcade Fire organizzano un concerto speciale per l’Ucraina

Ucraina, Elisa canta Zombie in supporto delle persone russe arrestate

Sono molte le personalità del mondo della musica, del cinema, dell’arte e dello spettacolo, così come la gente del mondo tutta, che nelle ultime settimane stanno sostenendo con ogni mezzo, l’Ucraina fortemente colpita dalla guerra. Dopo lo speciale concerto di Gogol Bordello e Patti Smith, dello scorso 10 marzo, arrivano ora gli Arcade Fire. La storica band indie rock canadese, formata da Win Butler, dalla moglie Régine Chassagne, dal fratello William Butler e dai musicisti Richard Reed Perry, Tim Kingsbury, Jeremy Gara e Sarah Neufeld, si esibirà questa sera, lunedì 14 marzo, in un concerto last-minute e organizzato in tempi record al Teatro di Tolosa a New Orleans. Lo show è stato chiamato “Pay What You Can” e, come suggerisce il nome, ha fini completamente benefici visto che, come raccontato anche su Twitter, i proventi andranno a beneficio del fondo di soccorso Plus 1 Ucraina, impegnato in prima linea per assistere la popolazione giallo blu vittima di guerra.

Gli Arcade Fire pianificano il ritorno in musica

Una notizia che ricordiamolo, ha in primis uno scopo benefico e di aiuto, ma che stuzzica anche i fan su un possibile ritorno in musica della band, che pare sempre più vicino. Già la scorsa settimana, un breve teaser musicale sarebbe apparso sul sito web ufficiale degli Arcade Fire, dopo che i fan hanno iniziato a condividere immagini di misteriose cartoline che avevano ricevuto per posta elettronica. Il loro contenuto? Uno strano messaggio dal titolo “ci sei mancato” insieme ad un pentagramma pieno di note musicali e un’illustrazione disegnata a mano dell’occhio che sui social media appare come immagine del profilo ufficiale del gruppo canadese. Un gradito e ben sperato ritorno, da parte di tutti i fan degli Arcade Fire nel mondo, che segnerebbe il come back della band ormai lontana dalle scene dal 2017, quando ha pubblicato il suo ultimo album in studio Everything Now. L’ultima uscita in ordine cronologico degli Arcade Fire altro non è che una traccia di 45 minuti, dal titolo Memories Of The Age Of Anxiety, pubblicata nell’aprile 2021 per un’app di meditazione. Pare quindi sempre più vicina alla conferma, l’indiscrezione che il frontman della band Win Butler, lanciò nell’ottobre del 2020 in un’intervista di Rick Rubin per il podcast di Broken Record, secondo cui gli Arcade Fire erano, in pieno Covid-19, al lavoro su un gran numero di canzoni che potevano coprire almeno due o tre album.

Fonte : Sky Tg24