Accoltellato in strada durante una lite, grave un uomo

Prima la lite, poi l’accoltellamento. Infine la fuga da parte dell’aggressore in sella alla bici della vittima. Le violenze si sono verificate  a Fiumicino nel corso del weekend. Ferita, la vittima è stata trasportata in ospedale in gravi condizioni. Ad aggredirlo un conoscente, poi identificato e sottoposto a fermo dalla polizia.

L’aggressione è avvenuta intorno alle 15:00 di sabato 12 marzo in via Filippo Artedi dove due uomini, entrambi di Fiumicino, hanno cominciato a litigare animatamente in strada. Dalle parole uno dei due è passato ai fatti e dopo aver impugnato un coltello ha ferito il rivale, colpendolo ad un braccio ed una spalla. L’aggressore si è poi impossessato della bici del ferito, rimasto in terra sanguinate, ed ha fatto perdere le proprie tracce.

Avvenuta in pieno giorno, sotto le abitazioni, numerose sono state le richieste d’intervento al 112. Sul posto sono quindi intervenuti gli agenti del commissariato Fiumicino di polizia ed il personale del 118 che ha trasportato il ferito in codice rosso all’ospedale Grassi di Ostia. 

Cominciate le indagini, gli agenti del comune aeroportuale, dopo aver visionato alcune immagini di videosorveglianza della zona ed ascoltato alcuni testimoni, sono quindi risaliti ad un uomo, ritenuto l’aggressore. Sottosto a fermo, indiziato di delitto con l’accusa di tentato omicidio, la sua posizione è ora al vaglio dell’autorità giudiziaria per la convalida dell’arresto.

Fra le ipotesi degli investigatori quella della possibile lite legata a questioni di droga. 

Fonte : Roma Today