Guerra Russia Ucraina, ultime news di oggi in diretta

Le news in tempo reale sulla guerra in Ucraina oggi 14 marzo, gli aggiornamenti dell’ultima ora: oggi riprendono i negoziati tra le delegazioni di Russia e Ucraina, ma non in presenza come successo nei giorni scorsi. L’incontro avverrà in teleconferenza, non si sa ancora a che ora, ma è stato confermato da entrambe le parti.

Nel frattempo l’offensiva russa continua e si estende per la prima volta verso il confine polacco: ieri è stata bombardata pesantemente una base militare vicino Leopoli, con almeno 35 vittime. Vicino Kiev è stato ucciso un giornalista: Brent Renaud.

Dagli Stati Uniti il Financial Times dice che la Russia sta chiedendo insistentemente supporto militare alla Cina e che Pechino potrebbe prepararsi per concederglielo. Oggi si incontrano a Roma Jack Sullivan, consigliere della sicurezza del governo americano, e Yang Jiechi, capo diplomatico del Partito comunista cinese. E si parlerà, ovviamente, di guerra in Ucraina.

Intanto il numero dei profughi arrivati in Italia supera i 37mila, di cui circa 15mila sono bambini. I civili morti in Ucraina, secondo l’Onu, sono quasi 600.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Guerra in Ucraina
ATTIVA GLI AGGIORNAMENTI

Com’è la situazione alla centrale nucleare di Chernobyl

La corrente elettrica è tornata alla centrale nucleare di Chernobyl, dopo che per giorni si è andati avanti con i generatori a diesel esterni al sito. L’impianto elettrico si era danneggiato durante la battaglia che ha portato alla presa della centrale da parte dei russi. Attualmente è ancora sotto il loro controllo, con centinaia di lavoratori che sono chiusi dentro da giorni.

Le notizie dell’ultima ora sulla guerra russo-ucraina oggi, lunedì 14 marzo 2022

La giornata si è conclusa con la notizia, confermata anche da Kiev, che domani riprendono i negoziati tra Russia e Ucraina. L’incontro, però, non avverrà nella foresta tra Bielorussia e Polonia – come accaduto in precedenza – ma si terrà in teleconferenza. Intanto la guerra continua, con l’impossibilità di aprire corridoi umanitari sicuri e i bombardamenti russi che si estendono fino alla zona Ovest dell’Ucraina, vicinissimo al confine polacco. Qui, vicino Leopoli, è stata bombardata una base militare con decine di vittime. Ieri è stato ucciso dai militari russi anche un giornalista americano, Brent Renaud, mentre filmava i profughi in fuga a Irpin.

Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha parlato di 400 italiani che si trovano in questo momento in Ucraina. Tra questi, però, ce ne sono 34 che vorrebbero scappare ma sono bloccati.

0 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage