L’Udinese non ci sta e cancella il rigore della Roma: “Ci sentiamo i vincitori della partita”

13 Marzo 2022

L’Udinese non ci sta e contesta il calcio di rigore da cui è scaturito il pareggio in pieno recupero della Roma. Il DT Pierpaolo Marino attacca in diretta l’ex arbitro Luca Marelli: “Spesso dà opinioni in contrasto con la realtà, il suo giudizio lascia il tempo che trova”.

27 CONDIVISIONI

Se nel dopo partita di Udinese-Roma ai microfoni si presenta un Josè Mourinho comprensibilmente pacato – un po’ critico nei confronti della sua squadra, parlando di “linguaggio del corpo non buono” di qualche giocatore giallorosso – ben diverso è lo stato d’animo in casa friulana, cui dà voce il Direttore dell’area tecnica Pierpaolo Marino. Il club bianconero non ha infatti digerito il pareggio della Roma in pieno recupero su calcio di rigore, che ha sancito l’1-1 finale.

Secondo Marino, il fallo di mano di Zeegelaar su percussione di Shomurodov non c’era assolutamente: “C’è molto da dire sul rigore dato alla Roma. Voi vedete un fallo di mano? Io non lo vedo sinceramente – dice a caldo ai microfoni di DAZN, scagliandosi poi contro il parere dell’ex arbitro Luca Marelli secondo il quale invece il penalty c’eraMarelli è un’opinionista e dice la sua ogni settimana, spesso è in contrasto su quello che vediamo noi in campo, come il tocco di mano di Udogie a Milano. Questo fallo di mano non l’ha visto nessuno, ho visto tutte le immagini e non si vede nulla“.

Pellegrini realizza il rigore del pareggio

Marino è un fiume in piena: “Ci sarebbe anche da ridire sul punto in cui viene battuta la punizione prima del calcio di rigore. Era 15 metri indietro, il fallo era avvenuto molto più dietro. Oggi la mia squadra ha subito un torto, moralmente ci sentiamo vincitori della partita, abbiamo fatto una grande gara e i numeri lo dicono. Marelli non fa parte dell’AIA e spesso dà opinioni contrastanti con la realtà – affonda il DT dell’Udinese –Per me il suo giudizio lascia il tempo che trova. Non c’è un fallo di mano così evidente da fischiare immediatamente il rigore. Non so se Marelli dà le sue opinioni in base al bacino di utenza di DAZN. Credo sia corretto dare altri tipo di giudizi, più equilibrati“.

Leggi anche

Oscurata Udinese-Roma, su DAZN va in onda la pubblicità a partita in corso: tifosi al buio

Lo sfogo di Marino non risparmia ovviamente anche l’arbitro del match della Dacia Arena, Marco Di Bello, che non ha avuto dubbi nel fischiare il rigore poi realizzato da Pellegrini: “Con Di Bello venivamo da 9 sconfitte di fila, siamo stati sfortunati. Neanche un allenatore scarso ti fa perdere 9 partite…“.

27 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage