“La persona peggiore del mondo”, stasera su Sky e NOW, il film candidato all’Oscar

La pellicola diretta da di Joachim Trier con Renate Reinsve candidata agli Oscar® 2022 (miglior film internazionale e migliore sceneggiatura originale) arriva  in prima tv domenica 13 marzo alle 21.15 su Sky Cinema Due, in streaming su NOW. Disponibile anche on demand

Oscar® 2022 senza pace: premi tecnici, polemiche e dimissioni

Dopo il successo a Cannes, con la vittoria di Renate Reinsve come miglior attrice, e due candidature agli Oscar® 2022 (miglior film internazionale e migliore sceneggiatura originale) arriva  in prima tv domenica 13 marzo alle 21.15 su Sky Cinema Due, in streaming su NOW e disponibile on demand, “La persona peggiore del mondo, intensa pellicola del regista scandinavo Joachim Trier (tra i suoi successi Thelma e Segreti di famiglia). 

Verso l’Oscar

Diviso in capitoli, il film di Trier racconta la storia di Julie, giovane millennial, donna libera, imprevedibile e contraddittoria, alle prese con i problemi della sua generazione. “La persona peggiore del mondo” è uno dei cinque titoli in concorso quest’anno agli Oscar® che nel mese di marzo arriveranno in prima tv sui canali Sky Cinema, in attesa della cerimonia di premiazione della 94ª edizione degli Academy Awards®, che dalle 00.15 della notte tra domenica 27 e lunedì 28 marzo sarà in diretta su Sky e in streaming su NOW.

La trama del film

Julie (Renate Reinsve) ha quasi trent’anni e non ha ancora scelto la sua strada. È passata dalla facoltà di medicina a quella di psicologia, per poi appassionarsi alla fotografia. Anche la sua vita sentimentale non è da meno, finché non incontra Axel (Anders Danielsen Lie), autore di fumetti underground. Julie però è ancora irrequieta e finisce per legarsi a Eivind (Herbert Nordrum), sconosciuto incontrato ad una festa. Ma l’educazione sentimentale e alla vita di Julie non è ancora terminata.

LA PERSONA PEGGIORE DEL MONDO– Domenica 13 marzo in prima tv alle 21.15 su Sky Cinema Due, in streaming su N0W e disponibile on demand

Fonte : Sky Tg24