Ant-Man 3, lo sceneggiatore: “Tecnologia pazzesca, è la stessa di The Mandalorian”

Negli ultimi giorni abbiamo potuto dare un’occhiata a delle prime foto dal set di Ant Man 3 e a quella che sembrerebbe essere la scena d’apertura di Ant-Man and The Wasp: Quantumania, ma adesso lo sceneggiatore Jeff Loveness ci anticipa qualcosa sulla tecnologia usata per il film.

Ospite del podcast I said no gifts!, lo sceneggiatore del terzo film di Ant-Man ha parlato della sua esperienza sul set del film, e della tecnologia all’ultimo grido utilizzata per il film.

Sono stato presente sul set per tre mesi durante la pre-produzione, quindi c’era un po’ di tutto, dai costumisti agli aggiornamenti dell’ultimo minuto della sceneggiatura, quindi hai modo incontrare gli attori, saggiare il loro punto di vista su questa o quell’altra cosa, e questione pratiche pratiche, insomma” ha raccontato.

E poi ti danno questi occhialoni enormi per il 3D così puoi fare un giro in VR del set. E non so se avete visto The Mandalorian o qualcuna di quelle produzioni, ma c’è questa nuova tecnologia chiama The Volume che è come se fosse uno schermo vivente ha poi aggiunto, facendo riferimento agli show di Disney+ “Si possono inserire dei background e degli effetti visivi davvero fighi in tempo reale. Qualcosa che aiuta davvero tanto gli attori nel loro lavoro. E poi dopo si aggiunge e modifica il resto per farlo sembrare ancora più figo e realistico. È davvero forte, mi ricorda un po’ il Mago di Oz“.

E Loveness rende ancor più l’idea raccontando una scena d’azione con protagonista Wasp, l’eroina interpretata da Evangeline Lilly

Avevo un paio di questo occhiali addosso, e mi sentivo come quegli spettatori che si spaventavano vedendo il treno nei primissimi lungometraggi. Stavo guardando questa complicata sequenza di corsa con The Wasp, dove lei in versione rimpicciolita vola e corre per la foresta, e la telecamera si muove con lei e arriva tutto sullo schermo, quindi sembra proprio di essere nel film. Ed è davvero assurdo vedere questo schermo gigante che si muove come una telecamera. Specialmente con gli occhiali! Non vi consiglio di gettarvi in un ambiente tutto in CGI con questi occhiali!“.

Ant-Man and The Wasp: Quantumania arriverà a luglio 2023 nelle sale.

Fonte : Everyeye