Jurassic Park e Il mondo perduto: Steven Spielberg rivela cosa è andato storto nel film

In attesa dell’uscita in sala del prossimo film con i celebri dinosauri, di cui abbiamo avuto un’assaggio grazie al nostalgico primo trailer di Jurassic World: Dominion, Steven Spielberg torna a parlare della saga e in particolar modo del secondo capitolo.

Steven Spielberg è uno dei registi più famosi della storia e ha recentemente ricevuto la sua ottava nomination come miglior regista al Premi Oscar per West Side Story (vinto già per Schindler’s List e Salvate il Soldato Ryan). Durante la sua carriera, Spielberg ha diretto molti film che si sono trasformati in famosi franchise e che ancora oggi proseguono con nuove pellicole. Oltre ai primi quattro film di Indiana Jones, che proseguirà con un quinto capitolo con James Mangold alla macchina da presa, Spielberg ha diretto i primi due film di Jurassic Park. Di recente, il regista ha spiegato al New York Times cosa secondo lui non ha funzionato ne Il mondo perduto.

I miei sequel non sono buoni come i miei originali perché sono troppo fiducioso quando vado a realizzarli. Questo film ha guadagnato milioni di dollari, il che giustifica il sequel, quindi inizio a fare il film come se dovessi fare una schiacciata e finisco per fare una pellicola inferiore alla precedente. Parlo di The Lost World“, ha ammesso Spielberg.

Per quanto riguarda il prossimo Jurassic World: Dominion, la pellicola vedrà il ritorno del regista Colin Trevorrow, che sarà anche produttore esecutivo con Spielberg. Oltre a Chris Pratt e Bryce Dallas Howard nei panni di Owen Grady e Claire Dearing, il film vedrà protagonisti Laura Dern (Ellie Sattler), Sam Neill (Alan Grant) e Jeff Goldblum (Ian Malcolm). Inoltre, il produttore Frank Marshall ha recentemente anticipato l’arrivo di altri film dopo Jurassic World Dominion.

Fonte : Everyeye